Pierfrancesco Favino a Venezia con la figlia di 7 anni

Pierfrancesco Favino incanta tutti i presenti sul red carpet a Venezia mentre sfila con la figlia minore. I due sono molto complici.

Pierfrancesco Favino Instagram
Foto da Getty Immage

Uno degli attori italiani più bravi è sicuramente Pierfrancesco Favino. Di talento ed anche simpatico ha preso parte all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia per presentare il film “Padrenostro” nel quale ha recitato come uno dei protagonisti.

LEGGI ANCHE: GIUSEPPE ZENO DIVENTA PAPA’, LA DOLCE DEDICA COMMUOVE I FAN: “CAPISCO PERCHE’ SONO NATO”

Anche se in modo diverso dagli altri anni, l’attore ha postato per i fotografi con una compagnia d’eccezione, che lui definisce la “sua signorina“, che ha anche preso parto al film.

Pierfrancesco Favino sul red carpet con la figlia: stupendi

Pierfrancesco Favino figlia
Foto da Getty Immage

Pierfrancesco Favino ha scelto per sfilare sul red carpet della 77esima Mostra del Cinema di Venezia una accompagnatrice d’eccezione. Si tratta della figlia più piccola Lea nata nel 2012 dalla relazione dell’attore con l’attrice Anna Ferzetti.

LEGGI ANCHE: CRISTIANO RONALDO VACANZE DA SUPER PAPA’: LE FOTO FELICI CON I BAMBINI

L’attenzione tutta focalizzata sulla piccola Lea che ha postato con il papà e con il cast del film “Padrenostro” al quale anche lei ha preso parte. Foto che il papà ha voluto postare sul suo profilo Instagram con la didascalia: “Io e la mia signorina stiamo bene insieme“. I due sono molto teneri e sembra che Lea assomigli molto al papà, sopratutto nello sguardo dolce.

Il film, diretto dal regista Claudio Noce, parla del rapporto che esiste tra un padre ed un figlio. In un’intervista a The Hot Corn, Favino ha raccontato che il film, ambientato negli anni di piombo, rispecchia molto la sua infanzia, lui è del 1969: “La mia generazione ha subito questi eventi e raramente qualcuno ha messo gli accenti su di noi. Una volta che andavamo a letto smettevamo di esistere, si dava per scontato che non sentissimo o capissero le conversazioni degli adulti nella stanza accanto. Ma io ricordo le parole, le conversazioni ascoltate di nascosto“.

LEGGI ANCHE: STEFANO ACCORSI PAPA’ PER LA QUARTA VOLTA: LA FOTO CON IL NUOVO ARRIVATO

Per poi continuare: “Raccontare il mistero che c’è nel rapporto tra un padre e un figlio è qualcosa che ci riguarda tutti e che in questo momento è evitato perché si pensa che possa far paura andare su emozioni cosi forti. Noi, al contrario, abbiamo fatto un film emozionante. Capita di rado che una storia personale racconti una storia universale“.

Pierfrancesco Favino film
Foto da Getty Immage