Giornata Internazionale della Democrazia, quest’anno il tema è il Covid19

La giornata Internazionale della Democrazia si celebra il 15 Settembre e quest’anno ha come tema il Covid19, che ha minato il concetto di democrazia

giornata internazionale democrazia 2020
immagine da unsplash

L’Onu ha istituito questa giornata nel 2008 e quest’anno il tema centrale è la pandemia e il modo in cui i paesi democratici la stanno affrontando

15 Settembre Giornata Internazionale della Democrazia

giornata internazionale della democrazia tema covid
immagine da unsplsh

La democrazia è il concetto sul quale le istituzioni come l’Onu si fondano. Nel mondo, “la democrazia è tanto un processo quanto un obiettivo”, afferma l’Onu, che ribadisce come la cooperazione internazionale fra i governi e gli individui debbano trasformare “l’ideale della democrazia in una realtà di cui godono tutti, ovunque”.

LEGGI ANCHE: GRETA E ALTRE ATTIVISTE PER IL CLIMA SCRIVONO UNA LETTERA AI POTENTI: “È TEMPO DI AGIRE”

Sappiamo infatti che ancora oggi nel terzo millennio ci sono paesi in cui l’ideale di democrazia è lontanissimo dall’essere attuato. Paesi soprattutto poveri, in cui una manciata di governatori si spartiscono i profitti a discapito della popolazione, che vive ancora in un clima di profonde divisioni sociali che spesso sfociano in conflitti armati. I più penalizzati in questi paesi sono i deboli, i poveri ma anche le donne e i bambini. La democrazia infatti “fornisce l’ambiente naturale per la protezione e l’effettiva realizzazione dei diritti umani”.

L’Onu ha puntualizzato come la pandemia ha portato i governi di tutto il mondo ad adottare misure restrittive per cercare di contenere il contagio, e di come ha esacerbato le differenze sociali, mettendo in discussione il concetto di diritti umani.

Abbiamo assistito a manifestazioni di odio e violenza nei confronti delle fasce più deboli di individui, razzismo e xenofobia verso gli immigrati, violenze domestiche alle donne durante il lockdown, minore accesso alle cure per tantissime persone povere. Queste sono solo alcune delle sfide che la pandemia ha posto a livello globale.

L’Onu ha chiesto che i governi compiano uno sforzo comune per proteggere il genere umano, adoperando anche misure estreme e di limitazione delle libertà come quelle che si sono avute durante il lockdown, ma solo per il fine necessario di limitare il contagio del virus, rendendole proporzionate e non discriminatorie per tutte le fasce della società.

LEGGI ANCHE: BONUS 2020: TUTTI QUELLI PER LE MAMME

Un’altra grande sfida posta dalla pandemia che stiamo vivendo è quella del controllo delle informazioni, della limitazione della libertà di stampa e di espressione. Alcuni governi hanno soppresso o limitato la libertà di espressione per presunta diffusione di notizie false o hanno arrestato oppositori politici approfittando del momento storico che stiamo vivendo.

Su questo tema, l’Onu ha chiesto la collaborazione di tutti. La raccomandazione ai governi di tutto il mondo è quella di favorire una alfabetizzazione mediatica e la sicurezza digitale, combattere la disinformazione e l’incitamento all’odio, formare i giornalisti a riferire sulla pandemia in maniera accurata e verificando le fonti, sensibilizzare e responsabilizzare sulla violenza di genere, della quale purtroppo molte donne sono state vittima nelle loro case, cercare di combattere le disuguaglianze sociali e l’emarginazione emerse con la pandemia, la difficoltà di accesso ai servizi come la salute e l’istruzione per le fasce più svantaggiate della società.

Questi dunque i temi importantissimi affrontati quest’anno. Sperando che i governi di tutto il mondo cooperino insieme per ceracre di superare questa grande sfida globale del nuovo millennio in un modo degno degli alti ideali di democrazia, che questa crisi sanitaria ed economica si trasformi in una occasione di riscatto e di inclusione per i più emarginati.

LEGGI ANCHE: EDUCAZIONE CIVICA OBBLIGATORIA DA SETTEMBRE: LE INDICAZIONI DEL MIUR 

La Giornata Internazionale della Democrazia di questo 2020 ha un altissimo valore simbolico, che sarà importante trasmettere anche ai nostri bambini, per cercare di formare in ognuno di loro un pensiero consapevole di cosa significhi vivere in un mondo democratico, di cosa significhi al contrario la limitazione delle libertà e di quanto possiamo fare già da piccoli per cercare di creare una società più giusta ed inclusiva.

giornata internazionale democrazia
immagine da unsplash

E voi unimamme cosa ne pensate del tema di quest’anno della Giornata Internazionale della Democrazia?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.