TikTok video in stile deportati della Shoa: la replica del social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
0
40

Tik Tok risponde alle accuse circa il nuovo trend sulle vittime dell’Olocausto.

tik tok risposta video shoah
fonte: Adobe Stock

Unimamme, vi abbiamo parlato di una moda recente che si era diffusa su Tik Tok, famosa app usata da giovani e giovanissimi.

Tik Tok: video sull’Olocausto

In pratica, tanti ragazzi e ragazze si mostravano come vittime dell’Olocausto, imitando in ogni aspetto, dal vestiario, al fisico gli ebrei deportati nei campi di concentramento.

LEGGI ANCHE: SAMARA CHALLENGE SEMINA TERRORE E VIOLENZA FOTO & VIDEO

Questo, naturalmente, ha scatenato diverse polemiche con esperti che hanno parlato di trauma porno e altro. Ora però, oltre agli esperti si fa sentire anche un portavoce di Tik Tok, che rilascia la seguente dichiarazione.

tik tok shoah (1)
fonte: Adobe Stock

“La sicurezza e il benessere dei nostri utenti sono la nostra priorità assoluta. Come è specificato nelle nostre Linee Guida della Community, non consentiamo contenuti che incitano l’odio rivolti a individui o gruppi sulla base di caratteristiche di razza, etnia o genere”.

LEGGI ANCHE: ABORTO CON MUSICA SU TIKTOK: E’ POLEMICA PER IL VIDEO VIRALE DI UN’ADOLESCENTE | VIDEO

E ancora: “In agosto abbiamo bloccato preventivamente la possibilità degli utenti di cercare #holocaustchallenge e stiamo anche reindirizzando qualsiasi ricerca relativa a questo hashtag alle nostre Linee Guida della Community, per educare ulteriormente gli utenti sulle nostre policy e sulla community inclusiva e solidale che continuiamo a valorizzare su TikTok. Monitoriamo inoltre tutti i contenuti che includono il termine olocausto con estrema attenzione”.

LEGGI ANCHE: ALLERTA TIK TOK: VETRINA PER SITI PORNO

Da parte sua l’azienda chiarisce che, come contenuto nelle linee guida  non tollerano contenuti incitanti all’odio e questo comprende anche tutti i contenuti che inneggiano alla disumanizzazione degli individui. Per questo, come riportato nella dichiarazione, l’hashtag #holocaustchallenge è stato bloccato e tutti i contenuti contenenti la parola Olocausto vengono monitorati attentamente.

tik tok shoah
fonte: Twitter

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa vicenda e delle sue implicazioni? Credete  a quanto affermato dal portavoce della App? Noi vi lasciamo con la vicenda del gruppo di hacker Anonymous contro Tik Tok.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.