Nuovo dpcm: cosa cambia per i bambini dallo sport alla scuola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48
0
454

Il nuovo dpcm prevede diverse regole che sono valide anche per i bambini fino a novembre. Ecco cosa si può fare e non fare.

Regole scuola
Foto da Pixabay

Con il nuovo dpcm sono state introdotte diverse regole come per esempio è vietato praticare sport a livello amatoriale.

LEGGI ANCHE: IL NUOVO DECRETO CONFERMA TAMPONI E MASCHERINE: NOVITÀ PER LE COPPIE

Il nuovo dpcm è stato necessario in seguito all’aumento dei casi nel nostro Paese ed il rispetto di queste regole, come quella di portare sempre con se la mascherina e di indossarla nei luoghi al chiuso aperti al pubblico, è fondamentale per evitare un altro lockdown.

Le misure per i bambini nel nuovo dpcm: dallo sport alla scuola

Decreto ottobre
Foto da Pixabay

Le regole che sono entrate in vigore ormai da qualche giorno non toccano solo gli adulti, ma anche i bambini. Ci sono diversi punti nel nuovo decreto che riguardano i più piccoli.

Mascherine per i bambini

Prima di tutto i bambini al di sopra dei 6 anni devono sempre avere con sé la mascherina ed indossarla nei luoghi chiusi, ma soprattutto quando non ci sono persone conviventi. Quindi, ad esempio se il bambino si trova in macchina con i nonni ci vuole la mascherina.

Non c’è obbligo di mascherina quando si fa attività sportiva (da non confondere con la “passeggiata”).

Esentati dall’obbligo anche le persone con una disabilità o patologia incompatibile con l’uso della mascherina e le persone che con loro interagiscono.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS E INFLUENZA STAGIONALE: ANALOGIE E DIFFERENZE SPIEGATE DA BURIONI | VIDEO

Sempre per le mascherine se si in abitazioni private e ci sono persone non conviventi, non c’è l’obbligo di indossarla, ma è fortemente consigliata.

  • La distanza di un metro, minimo, vale sempre.
  • Vietato uscire con temperatura superiore a 37,5 gradi e si deve contattare il medico curante.
  • I parchi, ville e giardini pubblici non sono chiusi, ma si deve mantenere la distanza di 1 m e non si devono fare assembramenti. I minori di 14 anni anni non possono recarsi da soli al parco giochi.
  • Bambini e ragazzi possono svolgere attività ludiche, ricreative e educative formali e non formali, al chiuso e all’aria aperta, organizzate con operatori e protocolli di sicurezza appositi.
  • Si può fare attività motoria o sportiva mantenendo i 2 metri di distanza.
  • Le attività sportive come palestre, piscine e centri vari possono proseguire.

LEGGI ANCHE: MASCHERINE A SCUOLA: CHIRURGICHE O IN TESSUTO? RISPONDONO GLI ESPERTI

Ci sono poi gli sport di contatto, per quelli agonistici si potrà continuare secondo i protocolli in vigore, mentre sono vietate tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto a livello amatoriale. “Quindi allenamenti di basket con l’associazione sì, partitella di calcio o basket informale tra amici al campo no“, come riportato anche da Vita.

Chiuse le discoteche e le sale di ballo, si possono però fare comunioni e cresime (ma anche tutte le ricorrenze civili o religiose) con un massimo di 30 persone presenti.

Norme bambini
Foto da Adobe Stock

Sono annullate le gite ed i viaggi d’istruzione, i gemellaggi, le visite guidate e le uscite didattiche.

Voi unimamme cosa ne pensate di queste regole?

Vi lasciamo un articolo su come smaltire le mascherine a scuola.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.