Quando è necessario fare il tampone? Tutti i casi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Come e quando fare un tampone se si è stati a contatto con un positivo o si sintomatici. 

tampone quando farlo
fonte Adobe stock

Unimamme, ormai nella nostra quotidianità sono entrati a far parte del nostro vissuto termini come tampone, quarantena e isolamento.

Tampone per il coronavirus: le indicazioni su quando farlo

Vediamo insieme quando è realmente necessario fare il tampone e quando decisamente no.

LEGGI ANCHE: COVID-19 PERCHÉ I BAMBINI SI AMMALANO MENO, LA SPIEGAZIONE

Innanzitutto bisogna fare una breve distinzione tra:

  • tamponi molecolari o PCR: che evidenziamo la presenza di materiale genetico, l’RNA, del coronavirus
  • tamponi antigenici: test rapidi che evidenziano la presenza di proteine virali, antigeni, del coronavirus
  • test sierologici: test del sangue che evidenziano la presenza di anticorpi del coronavirus in seguito ad esposizione al virus

Detto questo il  Ministero della Salute stabilisce che è necessario:

  • fare un tampone molecolare in presenza di sintomatologia sospetta su richiesta del pediatra/medico
  • fare un tampone molecolare per uscire dall’isolamento se si è positivi dopo 10 giorni dalla diagnosi, di cui almeno 3 senza sintomi
  • fare un tampone molecolare o antigenico se si è un contatto stretto di casi confermati con infezione da SARS-CoV-2 al 10° giorno di quarantena
  • fare un tampone antigenico dopo il rientro in Italia da nazioni con alti contagi

LEGGI ANCHE: PREVENZIONE COVID – 19 A SCUOLA: VIA LIBERA AI TEST RAPIDI

Non è invece necessario fare il tampone:

  • se si è un contatto stretto di casi confermati con infezione da SARS-CoV-2 e si osserva un periodo di quarantena di 14 giorni
  • se si è privi di sintomi da 7 giorni dopo aver avuto una diagnosi di positività da 21 giorni, con più tamponi positivi nelle settimane seguenti
tampone quando farlo
fonte Adobe stock

Al di fuori di tutti questi casi il tampone non è consigliabile anche perché i tamponi sono preziosi e limitati (in Europa cominciano a mancare i reagenti) e vanno lasciati a chi invece ne ha davvero necessità.

Unimamme, voi cosa ne pensate di queste disposizioni di cui si parla anche sul Corriere ?

Noi vi lasciamo con i test salivari efficaci come i tamponi per scoprire il coronavirus.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.