Sisma in Turchia: bambina di 3 anni trovata viva dopo 65 ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:21
0
584

Il sisma di qualche giorno fa in Turchia è stato terribile. I soccorritori scavando nelle macerie hanno trovato una bambina dopo ben 65 ore.

Foto bambina terremoto
Foto da Il fatto quotidiano

Venerdì scorso un terremoto ha colpito la zona di Izmir (Smirne) in Turchia. Il terremoto di magnitudo 7.0 nel Mar Egeo ha colpito anche la Grecia ed ha causato la morte di tante persone ed il ferimento di più di mille.

LEGGI ANCHE: TERREMOTO IN ALBANIA | RITROVATI I CORPI ABBRACCIATI DI UNA MAMMA CON I FIGLI

I soccorritori hanno fatto di tutto per salvare più vite possibili ed una storia sta facendo il giro del mondo. Una foto simbolo di questo terribile terremoto.

Sisma in Turchia: la foto della bimba salva dopo 65 ore

Terremoto Turchia
Foto da Il fatto quotidiano

Dopo tre giorni dalla scossa che ha colpito la Turchia e la Grecia, tra le macerie di due condomini crollati a Smirne, la città turca più colpita dal terremoto ed anche una di quelle più popolose, è stata estratta una bambina di appena tre anni.

LEGGI ANCHE: “SIAMO VIVI PER MIRACOLO”: FAMIGLIA SOPRAVVIVE AL TERREMOTO IN SICILIA

Il racconto dei soccorritori è commovente: “Quando ho allungato la mia mano, lei l’ha presa e non l’ha più lasciata finché non l’ho portata nella tenda dei soccorsi“, ha raccontato alle tv locali Muammer Celik, il vigile del fuoco che ha salvato la bimba.

La bimba di tre anni estratta viva dopo ben 65 ore dalle macerie si chiama Elif Perincek e la foto di lei che stringe con tutte le sue forze il dito del soccorritore è di una potenza incredibile e sta già facendo il giro dei media di tutto il mondo. La piccola sta bene, ha riportato solo qualche leggera ferita, ma nulla di preoccupante. Dalle macerie sono stati salvati anche la madre e due fratelli della piccola mentre un altro fratello, purtroppo non ce l’ha fatta.

Di poche ore fa anche la notizia del salvataggio di una 14enne Idil Sirin, estratta dalle macerie dopo essere rimasta intrappolata per 58 ore.

LEGGI ANCHE: TERREMOTO E TSUNAMI IN INDONESIA, VITTIME NELLE FOSSE COMUNI, BAMBINI A RISCHIO

Le ricerche non si fermano, i soccorritori sono ancora li a scavare tra le macerie ed i calcinacci cercando di salvare altre vite.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa notizia? I terremoti sono delle calamità naturali che difficilmente si possono prevedere, purtroppo, sapete come affrontare il discorso con i vostri figli? Qui qualche utile suggerimento.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.