“Le donne devono essere solidali”: il potente discorso di Chiara Ferragni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43
0
249

Chiara Ferragni pubblica su Instagram un discorso rivolto alle donne che ancora oggi nel 2020 sono discriminate. Il video integrale.

Chiara Ferragni donne
Foto da Instagram di @chiarafferagni

Chiara Ferragni ha voluto prendersi un momento tutto per se per fare un discorso molto importante ai suoi tantissimi fan su di un tema molto importante, l’ “essere donna nel 2020”.

Un lungo video che l’influencer ha fatto sul tema della violenza di genere, di come a volte i fatti di cronaca siano riportati in modo sbagliato dai media e del victim-blaming.

Chiara Ferragni alle donne: Essere donna nel 2020

Chiara Ferragni Instagram
Foto da Instagram di @chiarafferagni

Chiara Ferragni, già mamma di Leone, è in attesa del suo secondo figlio, o meglio figlia. E’ sempre stata da donna dalla parte delle donne e molto spesso si arrabbia quando a farle commenti molto duri sono proprio delle donne.

LEGGI ANCHE: “LA SQUADRA PIÙ BELLA”: FEDEZ E CHIARA FERRAGNI PREMIATI

Su Instagram fa un discorso molto serio ed importante, un discorso non improvvisato, ma ben studiato per affrontare la tematica del maschilismo e della violenza di genere dal titolo: “Essere donna nel 2020“. L’imprenditrice digitale inizia così: “Sono qui di venerdì pomeriggio per fare un discorso un po’più ampio e ho importante, ho letto il parere di tante persone su alcuni fatti di cronaca e mi sentivo da donna di dire la mia”. Per poi continuare: “La nostra società è ancora maschilista e patriarcale e le donne vengono giudicate in maniera differente”, per poi attaccare i media che molto spesso danno notizie che riguardano le donne in maniera distolta, inserendo frasi o elementi che tendono a giustificare le violenze: “Spaghetti Politics mi ha fatto notare come nei fatti di cronaca che coinvolgono delle donne si cerca di scusare i comportamenti maschili, si citano dei dettagli della relazione ininfluenti come la gelosia, se era una storia di corna. In questo modo i loro giudizi influenzano e la donna viene colpevolizzata: un temine che ho scoperto di recente è “victim blaming”, un fenomeno super diffuso e che spesso viene fatto dalle donne stesse”.

LEGGI ANCHE: “MIO MARITO NON PUÒ”: LE CRITICHE A CHIARA FERRAGNI E FEDEZ

In questo caso si sposta la colpa dall’aggressore alla vittima usando delle frasi tipo: “come eri vestita, era ubriaca, e voi non avete idea delle centinaia di messaggi di ragazze come me che ricevo: persone che non hanno mai avuto coraggio di denunciare violenze o stupri perché si sentono colpevoli e hanno paura del giudizio delle persone”.

La Ferragni parla anche di un altro fenomeno molto diffuso lo “slut-shaming” (ossia letteralmente l’umiliazione della sgualdrina): “Che fa sentire una donna inferiore per via di comportamenti o desideri sessuali che sono in contrasto col proprio ideale femminile”.

Per poi introdurre anche il tema del revenge porn che va a “distruggere la reputazione della donna e questi vengono visti come atti di goliardia del sesso maschile e vengono giustificati”.

Per poi concludere: “La verità è che noi donne siamo sempre sotto esame, ancora di più in campo professionale: agli uomini non succede mai. Io sono fortunata perché ho vissuto in un ambiente relativamente libero da certe disparità, ma le vedo eccome, nello stipendio, nel modo di essere trattate, nei giudizi su ciò che facciamo… Per questo ci tengo a essere un esempio per i miei coetanei: ci fanno crescere con l’idea che non si possa avere tutto, che la famiglia escluda per forza il lavoro, e che a un certo punto noi donne – solo noi, sempre noi – dobbiamo scegliere“.

Tantissimi i commenti che ha ricevuto il video tra i quali anche la madre della Ferragni, Marina Di Guardo: “Bravissima amore mio! Bellissime riflessioni. Mai più Eva contro Eva, mai più discriminazione e pregiudizio su noi donne. Dobbiamo essere tutte sorelle, unite nella valorizzazione e nell’amore per noi stesse e per gli altri. Noi che diamo la vita, tutte insieme possiamo cambiare il mondo in meglio”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Come detto la Ferragni è sempre stata sensibile ai diritti delle donne, forse adesso che è in attesa di una figlia femmina lo è ancora di più. Ad una recente intervista a Repubblica aveva raccontato cosa consiglierebbe alla figlia per farsi strada nella vita: “Quello che direi a chiunque abbia un sogno: perseguirlo e crederci anche se nessun altro sembra supportarti. Tante volte in questi anni mi sono fermata a interrogarmi su ciò che stavo facendo, se fosse davvero la cosa giusta. Poi però mi guardavo attorno e vedevo un’azienda sana, che cresceva e che dava lavoro stabile a delle persone: questo mi ha sempre spinto a fare di più. Ciò che è nuovo spaventa, perciò i pregiudizi ci saranno sempre. Li si combatte credendo in sé stessi. Ecco cosa insegnerò ai miei figli: la fiducia nelle loro capacità“.

Voi unimamme cosa ne pensate del discorso della Ferragni? Siete d’accordo con le sue parole?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS