Sharon Fonseca e Gianluca Vacchi mostrano la figlia: “Ha una malformazione” | FOTO

Ecco le tanto attese e desiderate foto della figlia di Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca. I neo genitori condividono anche una loro preoccupazione. 

Sharon Fonseca Instagram
Foto da Instagram di @sharonfonseca__cf

Unimamme vi avevamo parlato delle numerose critiche che Sharon Fonseca, influencer, imprenditrice e compagna di Gianluca Vacchi ha ricevuto sotto una delle sue ultime foto con la figlia.

La bellissima modella venezuelana è stata aspramente criticata perchè da quando la sua prima figlia, Blu Jerusalema, è nata non ha mai mostrato il suo viso. Finalmente i fan più curiosi sono stati accontentati; ecco che sul profilo della 25 enne sono state pubblicate le foto della famiglia e viene svelato anche un particolare che fino ad oggi è stato tenuto nascosto.

Le foto della figlia di Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca e la confessione dei neo genitori

Gianluca Vacchi foto
Foto da Instagram di @sharonfonseca__cf

Il miliardario Gianluca Vacchi e la sua compagna Sharon Fonseca, che da quando è rimasta incinta abbiamo imparato a conoscere, l’avete vista da piccola? Sempre bellissima, hanno avuto la loro prima figlia Blu Jerusalema nata due mesi fa.

I neo genitori, prima di oggi, non avevano mostrato il viso della piccola di casa, ma solo foto/video con lei in braccio e rigorosamente di spalle.

Ecco che però arrivano per la gioia dei numerosi fan che non aspettavano altro. Una bambina bellissima delle foto dolcissime e bellissime; dai loro occhi si vedere tutto l’amore che hanno verso la loro Blu Jerusalema.

Gianluca Vacchi figlia
Foto da Instagram di @sharonfonseca__cf

Foto di famiglia scattate per il settimanale Hola! al quale Vacchi ha anche rilasciato un’intervista. La modella venezuelana oltre a postare le foto condivide con i fan le sue preoccupazioni per la bambina che è nata con una malformazione al palato e dovrà sottoporsi ad un intervento: “Con tanto amore vogliamo condividere la storia della nascita della nostra Blu Jerusalema. Siamo molto felici che finalmente possiate vederla. Blu è nata con una palatoschisi. Immediatamente la nostra anima e il nostro cuore sono stati al fianco di nostra figlia, ma anche delle famiglie che hanno vissuto la stessa situazione, perché è una cosa che accade a 1 bambino su 700. Abbiamo la fortuna di avere una grande equipe medica per la nostra bambina che a tempo debito potrà procedere con l’intervento chirurgico per aiutarla così a vivere una vita del tutto normale“.

La palatoschisi è una patologia congenita, che si manifesta fin dalla nascita, caratterizzata da una malformazione del palato molle e/o duro, dando origine ad una “fessura” di grandezza variabile. Spesso è associata ad un’altra malformazione del viso conosciuta con il nome di labbro leporino. Oltre a problemi estetici può anche dare altri problemi quando si mangia, quando si parla o problemi all’orecchio.

Gianluca Vacchi Instagram
Foto da Instagram di @sharonfonseca__cf

L’unico modo per curarla è un intervento. La coppia ha voluto parlare di questa malformazione anche, data la loro visibilità, per sensibilizzare e sostenere le fondazioni: “Non tutte le famiglie possono avere le nostre stesse cure, è per questo motivo che abbiamo deciso di cogliere questa opportunità per diffondere consapevolezza e sostenere fondazioni come Operation Smile che si occupano di aiutare le famiglie in questa situazione“.

Un’importante associazione anche in Italia, ma che cura i bambini di tutto il Mondo

Anche in Italia ci sono associazioni simili come “Emergenza Sorrisi“, il cui presidente il Dottore Fabio Massimo Abenavoli è impegnato in prima linea per restituire un sorriso ai bambini che nascono con delle malformazioni, come il labro leporino, soprattutto nei Paesi colpiti dalla guerra: “Noi ci siamo. Sempre. Ci chiamano dall’Iraq o dall’Afghanistan? Ci siamo. Anche se c’è la guerra, anche se è pericoloso. Siamo dove si soffre, siamo dove serviamo: curare è la nostra preghiera laica. Siamo volontari, siamo medici: la nostra vita è anche questa”. Grazie a 375 medici e infermieri volontari, Emergenza Sorrisi ha già regalato un nuovo sorriso a oltre 5.200 bambini affetti da labbro leporino, palatoschisi, malformazioni del volto, esiti di ustioni o traumi di guerra e altre patologie invalidanti.

Voi uniamme avete visto che bella la piccola? A chi somiglia alla mamma o al papà? Eravate a conoscenza di questa malformazione?