Harry e Meghan tornano a Londra: la coppia fa retromarcia?

L’anno comincia con una novità per Harry e Meghan Markle. Sembra, infatti, che vogliano chiedere di chiedere di rimandare il distacco definitivo dalla Royal Family.

Harry e Meghan
Foto da Instagram

Dopo aver lanciato la prima puntata del loro podcast, i due vorrebbero tornare a Londra per chiedere “un favore” alla Regina: rimandare per un po’ il distacco dalla Famiglia Reale inglese. Non solo, stando alle voci giunte al Daily Mail, avrebbero assunto due membri del loro staff, rimasti senza occupazione nel momento in cui fu annunciata la Megxit. A proposito di Harry e Meghan, avete letto del loro regalo di Natale al piccolo Archie?

Harry e Meghan ampliano il loro staff

Harry e Meghan
Foto da Instagram

Le persone in questione sarebbero Clara Loughran e Beth Herlihy, riassunte come freelancer per i duchi di Sussex. Si tratta di due personalità che già avevano lavorato sia per Meghan che per Harry, per curare i progetti di beneficenza organizzati nel Regno Unito.

Entrambe, quindi, vantano una carriera lunga al servizio della Famiglia Reale. In particolare, la Loughran ha lavorato per il Principe Harry già a partire dal 2015, per l’organizzazione di eventi pubblici e iniziative di beneficienza, mentre Herlihy era stata responsabile del cosiddetto programma Sussexes, dal 2018. Sempre Herlihy, per più di quattro anni, ha coordinato gli eventi per la Royal Foundation istituita da Wiliam e Kate.

Tra le altre cose, nell’ultimo periodo, la coppia ha ampliato il loro team di lavoro anche negli Stati Uniti, dove attualmente abitano. Per quanto riguarda l’aspetto comunicazione, infatti, si sono affidati a due esperte, ossia: Christine Schirmer, ex capo della comunicazione Pinterest e Toya Holness, addetta ufficio stampa di Harry e Meghan. Nel Regno Unito, invece, ad occuparsi della comunicazione è ancora James Holt.

Tornando alla prima puntata del podcast, si è trattato di un vero trionfo, soprattutto, grazie al contributo di Archie. Il piccolo, infatti, è riuscito a spostare l’attenzione su di sé, mettendo da parte i genitori. Al termine del podcast, più di 30 minuti di considerazioni sul vecchio e sul nuovo anno, il primo figlio della coppia è apparso inaspettatamente, augurando buon anno a tutti gli ascoltatori. A proposito avete visto il video del piccolo Archie.

La prima puntata del podcast ideato in seguito all’accordo con Spotify da ben 40 milioni di dollari, quindi, fa bene sperare per le altre.

E voi Unimamme cosa ne pensate del ritorno di Harry e Meghan a Londra?