Migrante può salutare la madre l’ultima volta grazie alla solidarietà di una città | VIDEO

Il titolare di un bar di Ciampino ha aiutato un uomo nigeriano nel sogno di salutare la madre, anche se dopo la sua morte. Ecco il video diventato virale

Video Virale
Foto da Facebook

Su Facebook, Cristian De Filippis aveva pubblicato un video in cui chiedeva di contribuire ad una piccola offerta, a scelta, per aiutare John a pagarsi il biglietto aereo per tornare in Nigeria causa “motivi familiari”. A chiunque avesse aderito all’annuncio aveva fatto sapere di rivolgersi al suo bar.

leggi anche: RAGAZZA MALATA DI TUMORE CANTA IN OSPEDALE DURANTE LA CHEMIO: IL VIDEO VIRALE

L’annuncio su Facebook e il video diventato virale

Video Virale

Tutto è partito, il 12 gennaio, da un annuncio su Facebook attraverso il quale Cristian ha innescato la gara di solidarietà. Sempre sul social network, in un post il titolare del bar, aveva spiegato che John era una brava persona, conosciuta da tutti e disposta a lavorare sotto la pioggia per guadagnarsi il pane sempre, tra l’altro, con il sorriso sulle labbra. Proprio per queste sue qualità, De Filippis aveva deciso di organizzare una raccolta fondi, all’insaputa di John. Il ragazzo nigeriano non è riuscito a dare l’ultimo saluto alla madre e per questo aveva espresso il desiderio di recarsi nel suo paese per stare vicino alla sua famiglia e per salutare, anche se in ritardo, la madre.

Leggi anche: BAMBINA DI 3 ANNI “CAMMINA SULLE SUE GAMBE” GRAZIE ALLA SOLIDARIETÀ | FOTO

Qualche giorno fa la grande notizia. Cristian de Filippis insieme agli altri amici di John gli a consegnato un salvadanaio in cui c’erano i soldi necessari per riuscire a pagare i soldi del biglietto. L’obiettivo è stato raggiunto nel giro di pochissimo tempo tant’è che il denaro gli è stato consegnato il 16 gennaio scorso, a quattro giorni dall’inizio della colletta.

Leggi anche: BAMBINO CON I LIBRI SFRATTATO: GARA DI SOLIDARIETÀ PER FARLO STUDIARE – FOTO

Nel video diventato virale, e riportato da diverse testate giornalistiche, si vede John esterrefatto dalla solidarietà di tutta Ciampino. “Adesso puoi realizzare il tuo sogno, andare da tua madre. Ti voglio bene amico mio“, questo è stato il messaggio che il titolare ha postato su Facebook ha voluto dedicare al ragazzo.

Unimamme non trovate anche voi lodevole l’iniziativa di questo titolare di un bar di Ciampino?

Ecco il video pubblicato da Repubblica: