Giorgia Greco, ginnasta di 13 anni con una gamba sola ha un sogno | VIDEO

Giorgia Greco si è esibita nel programma Italians got talent in una incredibile performance con una gamba sola. La sua esibizione ha lasciato di stucco i giudici in particolare Federica Pellegrini fino a commuoversi. Ma chi è Giorgia e qual è la sua storia?

Giorgia Greco ginnasta con una gamba sola

Una concorrente di Italia’s got talent, la 13enne Giorgia Greco, ha commosso i giurati, in particolare Federica Pellegrini. La ragazzina si è esibita in un esercizio di ginnastica ritmica “a una gamba sola” suscitando l’ammirazione dei presenti. A colpire è stata soprattutto la capacità con cui è riuscita a fare di un problema fisico la sua forza per coronare il suo sogno.

Prima di salire su palco ed esibirsi, Giorgia ha scambiato qualche parola nel backstage poi una volta sul palco ha iniziato a mostrare la sua bravura e i suoi movimenti leggiadri.

Vista di profilo, il pubblico e i giudici non hanno notato alcuna differenza con le altre ragazze, una volta cambiata la posizione, però, sono rimasti tutti di stucco.

La storia di Giorgia Greco

La 13 enne milanese è da sempre appassionata di ginnastica ritmica, non a caso, a soli 4 anni già cominciò a muovere i primi passi, indossando i suoi adorati tutù. All’età di 7 anni, però, Giorgia cominciò ad avvertire un dolore alla gamba destra. Dagli accertamenti venne fuori la diagnosi di osteosarcoma dopo la quale i medici decisero di procedere all’amputazione della gamba. Pe la 13enne, infatti, non sarebbero bastati i cicli di chemioterapia.

Quello della Greco, quindi, si è trattato di un destino crudele che, anche se avesse messo al tappeto chiunque, lei è riuscita a farne la sua peculiarità e la sua forza.

Così come racconta mamma Francesca, infatti, Giorgia un giorno ebbe l’illuminazione e si mise al muro: “si è girata e ha fatto la verticale”.

Le parole di Federica Pellegrini

Nel corso della su esibizione, la ragazzina si è prima esibita in un esercizio a corpo libero e dopo con la corda e il cerchio, lasciando senza parole i quattro giudici del programma. Una volta terminata la sua performance, l’emozione del pubblico e della commissione è stata evidente.

Alla giuria, inoltre, Giorgia ha spiegato di praticare la ginnastica artistica agonisticamente, ma di non poter gareggiare con le altre atlete dal momento che “non esistono altre ragazze come me e non posso gareggiare con loro”.


Leggi anche: BAMBINI CON DISABILIA’ E LE CONSEGUENZE DELL’ISOLAMENTO: LO STUDIO SU 1500 FAMIGLIE


Federica Pellegrini allora ha risposto alla 13 enne sottolineando la sua bravura: “io vedo un’unica cosa questa sera: la tua bravura, che è veramente incredibile. E ti dirò un’altra cosa: preparati perché io ti farò gareggiare in una finale, quella di IGT”.

Nel programma, infatti, è prevista la possibilità di regalare il Golden Buzzer con il quale si può partecipare in via diretta alla puntata finale.

Nel corso della sua breve carriera, la ragazzina ha già incontrato Giusy Versace, velocista paralimpica che, nel 2005, rimase vittima di un grave incidente stradale che le costò l’amputazione di entrambe le gambe.

La Versace, tra l’altro, prima atleta italiana della storia a correre senza entrambe le gambe, ha permesso a Giorgia di incontrare la Nazionale italiana di ginnastica ritmica. Durante l’incontro la Greco ha svolto un allenamento insieme a loro.


Leggi anche: “HAI FATTO DELLA DISABILITA’ UNA LEZIONE DI UMANITA'”: LA LETTERA DI PAPA FRANCESCO AD ALEX ZANARDI | FOTO


Secondo il regolamento, Giorgia non può prendere parte alle gare federali dal momento che non può svolgere alcune figure obbligatorie nella ginnastica ritmica. Nonostante questo però Giorgia non si lascia abbattere, ma anzi ha anche aperto un profilo su Facebook Giorgia Greco Rhythmic Wish.

Unimamme conoscevate la storia di Giorgia Greco? Non trovate anche voi che bisognerebbe consentire a tutte le ragazze come Giorgia, di poter svolgere questa disciplina anche a livello professionale?

 

Lascia un commento