Capelli sporchi e poco tempo per lo shampoo? La dritta per lavarli a secco e risparmiare

Se hai finito il tuo shampoo a secco e non sai come fare, ecco il suggerimento che fa per te: non crederai ai tuoi occhi!

Ci risiamo: è sorto un impegno all’ultimo momento ed hai pochissimo tempo per prepararti. Nella tua mente passi in rassegna tutto ciò che ti serve per presentarti al meglio: trucco, scelta dell’outfit, scarpe, ma…il tempo per fare lo shampoo proprio non c’è. Anche perché dopo dovresti asciugare i capelli con spazzola e phon per cercare di abbozzare una piega più o meno passabile.

shampoo a secco
Shampoo a secco rimedio economico (Credits: Canva)

Molto probabilmente anche tu in questi casi riesci ad evitare il disastro con lo shampoo a secco, un ottimo stratagemma a cui ricorrere ‘in extremis’ per non rinunciare ad una chioma pulita e profumata anche senza acqua. E soprattutto, impiegando solo 2 minuti! In commercio ne esistono sia in polvere che in spray ed ognuno ha la sua marca preferita.

Alcune versioni poi sono anche leggermente colorate e servono a camuffare i capelli bianchi in caso di ricrescita. Ovviamente, si può scegliere in base alla tinta e il risultato sarà davvero impeccabile. Si spruzza o si sparge la polvere uniformemente su tutta la chioma, si spazzola e il gioco è fatto.

Può succedere però che il vostro shampoo a secco sia finito e allora cosa fare?

Shampoo a secco a costo zero: cosa ti serve se hai finito il tuo preferito

Come per tanti altri ‘pasticci’, è possibile ricorrere ad un rimedio fai da te economico e dall’effetto immediato. Non c’è da meravigliarsi, perché molto spesso accade che tanti piccoli inconvenienti possano essere risolti con soluzioni davvero semplici grazie a prodotti che tutti abbiamo a portata di mano.

Ricordate ad esempio, quanto è facile ovviare alla mancanza di acetone per rimuovere lo smalto dalle unghie? Oppure, avete presente cosa fare quando non avete prodotti struccanti e dovete rimuovere il make-up dagli occhi? In entrambi i casi, vi abbiamo suggerito rimedi economici ed efficaci che val la pena tenere a mente per ogni evenienza.

Bene, riguardo allo shampoo a secco è la stessa cosa: molti di essi contengono amido tra gli ingredienti, che sia di riso di mais, quindi potrai facilmente sostituire il prodotto che utilizzi solitamente con lo spray per stirare i capelli. L’amido infatti è una polvere che assorbe il sebo in eccesso che causa poi l’effetto ‘sporco’. Spruzzalo sulle ciocche più sporche tenendo la bomboletta ad una distanza di circa 15-20 cm. Noterai subito che la tua chioma sarà come per magia di nuovo pulita, fresca e profumata.

shampoo a secco
Shampoo a secco prodotto utile (Credits: Canva)

Ovviamente, è meglio ridurre l’uso dello shampoo a secco il più possibile e prediligere il procedimento standard. E a voi è capitato di ricorrere a questo ‘pronto soccorso’?