Se fai questo quando lavi i vestiti a mano stai sbagliando tutto: così li rovini davvero

Molti hanno questa abitudine sbagliatissima quando fanno il bucato a mano: se anche tu lavi così i vestiti, rischi di danneggiarli!

Sebbene la lavatrice sia ormai presente in tutte le case e sia l’elettrodomestico più utilizzato, talvolta scegliamo di lavare a mano gli indumenti perché magari particolarmente delicati. Soprattutto in certi casi, come quando dobbiamo salvare i capi ingialliti a causa dell’esposizione al sole o per il troppo tempo passato al chiuso nell’armadio, il lavaggio a mano può essere un passaggio fondamentale.

Come lavi i vestiti a mano
Lavaggio a mano cosa evitare (Credits: Canva)

E poi, diciamoci la verità: dato l’aumento del costo dell’energia elettrica in questo periodo, risparmiare qualche lavatrice optando per un bucato a mano, non è affatto una cattiva idea. Se proprio non è possibile, ovviamente, ci sono ottimi stratagemmi per limitare i consumi e non rischiare bollette troppo salate.

Nel caso in cui, invece, voleste imparare a fare un ottimo bucato a mano fate attenzione, perché questa pratica può nascondere delle ‘insidie’. Quasi nessuno è consapevole di cadere in alcuni errori piuttosto comuni. Uno in particolare è davvero diffusissimo e può seriamente danneggiare i vostri vestiti: vediamo di cosa si tratta e qual è invece la procedura corretta per ottenere un bucato impeccabile anche senza l’ausilio della lavatrice.

Non devi farlo quando lavi i vestiti a mano: è un errore da evitare

Prima di qualunque altra regola da seguire, la prima in assoluto è quella di leggere sempre bene l’etichetta degli indumenti per sapere a quanti gradi e quanto detersivo sono consigliati. Oltre a fare attenzione a non strofinare troppo i capi per togliere le macchie, è ovviamente sconsigliato strizzarli troppo energicamente dopo il risciacquo per evitare che si deformino o addirittura si strappino nel caso che siano particolarmente delicati.

Soprattutto se si tratta di lana e seta, meglio piegarli e poggiarli sul lavandino esercitando una leggera pressione al fine di togliere l’acqua in eccesso. In alternativa, potete mettere ogni capo ben steso sopra un asciugamano ed arrotolate tutto. L’asciugamano assorbirà tutta l’acqua.

C’è poi uno sbaglio che molti commettono e che andrebbe immediatamente corretto: passare i vestiti sotto l’acqua per sciacquarli è ciò che non si dovrebbe mai fare! I tessuti delicati che vogliamo proteggere dall’eventuale stress in lavatrice, potrebbero risentirne parecchio e risultare deformati. Qual è la tecnica giusta per il risciacquo? E’ davvero molto semplice: riempite una bacinella con acqua pulita e immergetevi il bucato da sciacquare. Potete anche cambiare più volte l’acqua fino ad eliminare ogni residuo di detersivo.

Come lavi i vestiti a mano
Bucato a mano errore (Credits: Canva)

Un ultimo trucchetto per essere sicuri di aver tolto completamente il sapone: in fase di risciacquo, aggiungete un cucchiaio di aceto e come per magia tutto il detersivo sparirà senza lasciare traccia.