10 cose inaspettate che fanno amare il parto! (FOTO)

Il parto è qualcosa da vivere senza paura, senza timori: 10 i motivi per cui partorire è qualcosa di unico per ogni mamma.

parto

Spesso l’idea del parto da parte delle future mamme è accompagnata da sentimenti di paura, nervosismo, e da convinzioni di non essere preparate. Ciò avviene soprattutto perché è più comune sentire di donne che hanno avuto esperienze non proprio positive.

10 cose che magari non sapete sul parto ma che ve lo faranno amare

In realtà esistono tantissime donne che ricordano il parto molto bene, che l’hanno vissuto come un  momento magico e non come qualcosa da dimenticare.  E’ ad esempio il caso di una mamma di 4 figli, Sarah Clark, che vorrebbe trasmettere i motivi per cui l’idea del parto non deve essere associata a paura o addirittura trauma. Per fare ciò ha stilato una lista di 10 cose inaspettate del parto che fanno amare l’esperienza di far nascere un bambino.

1- Le contrazioni

contrazioni

Nonostante in molte dicano di odiarle, le contrazioni sono straordinarie. Ci permettono di capire che siamo entrate in travaglio. Probabilmente ve ne sono  avute alcune che non sentiamo, ma che contribuiscono al grande lavoro che serve per partorire.

Le contrazioni sono belle in tutte le loro manifestazioni: i picchi, le discese, i momenti di stasi. E’ possibile vederne l’immagine nelle onde del mare, nelle colline e vallate, o semplicemente osservando il ritmo incessante delle stagioni.

Vengono e vanno in maniera involontaria, ma a differenza di altre funzioni corporee incontrollate, alla fine nasce un bambino.

2- Utero

Parlando di contrazioni, è l’utero (assieme agli ormoni) che le fa accadere. Si tratta dell’organo del corpo più grande al momento del parto, ma non solo.

Il fondo dell’utero spinge il bambino verso il basso, la cervice si apre e il bambino nasce. E’ davvero un organo meraviglioso, di cui andare fiere!

3- La cervice

travaglioTecnicamente è una parte dell’utero: l’apertura della cervice o collo dell’utero è il motivo per cui le contrazioni e le sensazioni del travaglio sono toste. Da stretta e lunga passa ad essere morbida e aperta: la cervice è un’altra meraviglia del corpo della donna.

Le contrazioni che la aprono possono essere dolorose ma tutto ciò che conta nella vita comporta delle difficoltà! Il parto è l’evento più importante per la cervice. Essa cambia anche durante il ciclo mestruale, ma in nessun altro momento  fa cose incredibili come durante il travaglio e il parto.

4- Le coccole

coppiaSiamo donne, abbiamo bisogno di coccole. Eppure tendiamo a trascorrere molto tempo a servire e coccolare gli altri.

Ecco allora che il parto è uno di quei momenti in cui una donna dovrebbe essere coccolata da una “squadra” di amorevoli famigliari, amici e operatori sanitari.

Le donne dovrebbero sentirsi come principesse ed essere trattate così mentre stanno partorendo. Le persone dovrebbero nutrirle, portare acqua alle loro labbra (senza che venga chiesto), dare loro cuscini, palle da nascita e tutto ciò che vogliono in modo che possano avere un travaglio senza distrazioni, circondate dall’amore.

Il parto è uno di quei rari momenti della vita in cui ci si può far coccolare senza sensi di colpa. Godetevelo!

5- La concentrazione

Viviamo in un mondo pieno di distrazioni, apparecchi elettronici, persone, lavoro, obblighi e una combinazione di varie cose coglie la nostra attenzione, rendendo difficile non disperdersi e distrarsi.

Il travaglio ha il pregio di incoraggiare a concentrarsi, quando comincia davvero è difficile pensare ad altro. E’ impegnativo ed esigente,  a suo modo, ma davvero incredibile, ultraterreno. Poche volte nella vostra vita si avrà la concentrazione richiesta per il parto. Gli atleti ci si avvicinano, ma non hanno lo stesso risultato.

6- L’essere sorelle

Nella cultura moderna il parto è diventato di competenza di uomini che raramente hanno un utero e ancor meno una gravidanza.

Ma la nascita è stata a lungo una sacra arte femminile. Le donne hanno partorito circondate da donne per avere sostegno, protezione incoraggiamento e per proteggere il luogo del parto.

Niente al mondo può favorire l’essere sorelle tra le donne più del parto. Ci si sente vicine quando si condivide con altre donne l’esperienza di aver partorito. Ma non è nulla in confronto al rapporto , al senso di “sorellanza” che si prova quando si è assistite da un’ostetrica, una doula o altre donne al momento del parto.

7- Il compagno

parto in casaLe donne sono fantastiche ma non si può non parlare del partner durante il parto.

Una delle cose più incredibili del parto è il collegamento che si crea tra la partoriente e il compagno. Il parto non è solo importante, il parto cambia la vita: è un momento di massima vulnerabilità e di potere incredibile, un momento di pura dicotomia.

Il parto è per la mamma e il compagno il momento per connettersi intimamente su qualcosa di veramente sacro e più grande di loro. I ricordi e le emozioni vissute serviranno a sostenerli nei giorni a venire, non sempre facili.

8. L’intensità

Uno dei motivi per cui è possibile  concentrarsi  così bene sul travaglio è perché è molto intenso. Ci sono persone che odiano o temono le sensazioni intense legate al parto, ma subito dopo tali sensazioni si amano. Regalano infatti qualcosa di straordinario: i momenti duri e difficili, una volta superati, diventano i migliori!

9- Il trionfo

mamma e bebèIl parto cambia la vita, per sempre. Non c’è nulla di più trionfante del momento del parto. 9 – 10 mesi di gestazione accompagnati da acciacchi e dolori, ore e ore di travaglio dimostrano  chi è davvero il capo, e poi, ecco che emerge un dolce bambino.

Si è creata una persona, poi questa persona è uscita dal nostro corpo in modo miracoloso e per lo piu’ invisibile.

Non molto può essere comparato alla sensazione “in capo al mondo” che si prova dopo la nascita del bimbo: trionfo, potere, fiducia in se stessi, amore, umiltà. Queste sono le emozioni del parto o quelle che dovrebbero essere. E’ una cosa forte, che trasforma, che dà potere.

10- Il bambino

L’unica cosa non inaspettata è proprio il bambino. Egli è tutto ciò intorno a cui ruota il parto.

Il bambino è meraviglioso e tenere in braccio il proprio figlio appena nato è straordinario. E’ appicicoso, fragile, curvo, ha un odore che hanno solo i neonati: la cosa migliore che ci può succedere nella vita!

E voi unimamme concordate su tutto? Cosa avete amato del vostro parto?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta