In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena
In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena

In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena

In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena. Cosa bisogna sapere.

viaggio bambini
In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena – Universomamma.it

Molte famiglie con bambini stanno per partire per le vacanze, che quest’anno saranno principalmente in Italia, a causa dell’emergenza sanitaria del Covid-19 che ha limitato o reso più difficile viaggiare all’estero. Quale sia la vostra destinazione, unimamme, vi segnaliamo alcune semplici regole da seguire in viaggio con i bambini, per partire per le vacanze con serenità e con quella spensieratezza che serve.

Prima di partire, inoltre, se avete in programma di affittare una casa per le vacanze dove andare con tutta la famiglia, vi ricordiamo di seguire le regole della polizia di Stato per evitare le truffe.

LEGGI ANCHE –> BANDIERE VERDI DEI PEDIATRI 2020: LE MIGLIORI SPIAGGE PER BAMBINI

In viaggio con i bambini: consigli utili

estate bambini

Se anche voi state per partire per le vacanze estive con i vostri bambini, alcuni consigli pratici vi aiuteranno a organizzare la partenza al meglio, senza stress, e a trascorrere le ferie con serenità e divertimento. Prima di mettersi in viaggio con i bambini, infatti, bisogna tenere conto delle loro esigenze, dei possibili imprevisti e di tutto quello che occorre per farli stare tranquilli e voi con loro. Per quanto un bambino possa essere vivace o capriccioso, esistono tanti modi e trucchi per tenerlo occupato e non rendere il viaggio un’odissea.

Prima di partire è consigliabile portare i bambini in visita dal pediatra, per accertarsi delle loro condizioni di salute e non avere brutte sorprese durante il viaggio. Se seguono una cura particolare, ovviamente ricordate di portare in viaggio i medicinali e dispositivi sanitari che utilizzano. In ogni caso è altamente consigliabile portare con voi una valigetta pronto soccorso con cerotti, fasce, disinfettante, spray anti zanzare, una crema antistaminica per le punture d’insetto, farmaci da banco come gli analgesici e antipiretici, i prodotti contro mal d’auto e mal di mare, per ogni emergenza. Quest’anno, vista l’emergenza sanitaria, dovrete portare con voi anche del gel disinfettante per le mani e le mascherine per tutta la famiglia. Non deve mancare nemmeno la protezione solare, che deve essere elevata per i più piccoli.

Tra le altre cose da portare in viaggio non potranno mancare pannolini per i bimbi più piccoli, salviette umidificate, fazzoletti, un ricambio di vestiti, ovviamente biberon con acqua, latte ma anche camomilla per tranquillizzarli. Non deve mancare qualcosa da mangiare, come biscotti, cracker, frutta e succhi di frutta. Giochi e giochini per passare il tempo. L’occorrente per il viaggio varierà anche seconda della durata e del luogo da raggiungere.

Riguardo alla data e all’orario di partenza, è bene scegliere un giorno che non sia troppo trafficato, consultando le previsioni, con i relativi bollini di intensità del traffico, sul sito web delle Autostrade. Di solito è meglio evitare i weekend, che sono più affollati, non solo sulle strade, ma anche sui mezzi di trasporto pubblici (treni, aerei e traghetti). È consigliabile, poi, partire in orari in cui le temperature non sono troppo elevate, come alla mattina presto.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, RISCHI DI CONTAGIO BASSI AL MARE E IN PISCINA | LA PAROLA AGLI ESPERTI

In auto i bambini devono viaggiare sui seggiolini, i più grandi su supporti speciali, di solito dei rialzi fissati ai sedili, agganciati alle cinture di sicurezza. I seggiolini devono essere omologati e riportare l’etichetta ECE R44/04. Alcuni oggetti molto utili da portare in auto quando si viaggia con i bambini sono: un protettore per il collo, per fare viaggiare il bambino più comodo, un tavolinetto o vassoio da viaggio da appoggiare sul seggiolino per far giocare o disegnare il bambino. Per rendere il viaggio in auto non troppo noioso e stancante per i bambini, portate della musica che piaccia anche a loro, descrivete e raccontate i luoghi che attraversate e quelli che visiterete, fate giochi e indovinelli.  Per evitare il mal d’auto, date ai vostri bambini una colazione o un pasto completo ma leggero prima di partire e ricordatevi di cambiare l’aria al veicolo durante il viaggio.

Se la vostra destinazione è la montagna, non salite a quote troppo elevate, sopra i 2.000 metri, con i bambini piccoli perché è pericoloso per la loro salute a causa della pressione elevata.  In ogni caso, quando si sale in quota con i bambini è bene farlo gradualmente. In presenza di di patologie cardiache o polmonari croniche, invece, prima di andare in vacanza in montagna è bene consultare il medico curante. In generale, nei viaggi in montagna, i pediatri raccomandano di proteggere adeguatamente i bambini dal freddo, perché sono più soggetti a ipotermia, e dai raggi solari, più forti in quota, con cappelli, occhiali da sole e creme solari a protezione elevata.

Ulteriori consigli per le vacanze dalla Società di Pediatria Italiana: sip.it/2020/07/16/lestate-e-i-bambini-i-consigli-della-sip-in-epoca-covid-19

LEGGI ANCHE –> VIAGGI IN AEREO: TUTTE LE REGOLE PER PARTIRE IN SICUREZZA

Che ne pensate unimamme?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

vacanze bambini
In viaggio con i bambini: consigli per una vacanza serena – Universomamma.it