Richiamo farina per rischio chimico | Marca e Lotto | FOTO

Il Ministero della Salute ha pubblicato il richiamo per un lotto di farina per rischio microbiologico. Il marchio ed il lotto contaminato.

Richiamo alimento
Foto da Adobe Stock

I richiami dei prodotti alimentari sono necessari per far si che la salute del consumatore finale non venga compromessa. Anche se sembra che ce ne siano tanti, questo non ci deve spaventare, anzi vuol dire che gli organi competenti svolgono il loro dovere. L’annuncio apparso sul sito del Ministero della Salute riguarda un lotto di una farina molto famosa che viene impiegata nella preparazione di diversi dolci. Come sempre, vengono forniti tutti i dati per poter risalire al prodotto ed evitare di consumarlo.

LEGGI ANCHE: RICHIAMO URGENTE: ZUPPA PER RISCHIO MICROBIOLOGICO | MARCHI E LOTTI | FOTO

Richiamo farina: marca e lotto da controllare

Farina richiamo
Foto da Ministero per la Salute

Il richiamo del Ministero riguarda un lotto di mix a base di farina di castagne a marchio “Le Farine Magiche”, del gruppo alimentare “Lo Conte”. Queste farine sono molto famose e vi sarà capitato di vederle al supermercato o di acquistarle.

I dati del prodotto incriminato:

  • Denominazione di vendita: Mix a Base di Farina di Castagne
  • Marchio del prodotto: Lo Conte
  • Nome o ragione sociale dell’OSA: IPAFOOD
  • Lotto di produzione: 19298
  • Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: IPAFOOD
  • Nome del produttore: IPAFOOD srl
  • Sede dello stabilimento: Ariano Irpino (AV),  via San Nicola a Trignano
  • Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 31/10/2020
  • Descrizione peso/volume di vendita: 400g

LEGGI ANCHE:  RICHIAMO CEREALI PER COLAZIONE | MARCA E LOTTO | FOTO

Come si legge dalla nota, il richiamo della farina viene effettuato in via precauzionale dal produttore ed è stato necessario per una contaminazione da aflatossine. Sono micotossine prodotte da un fungo e note per le loro proprietà cancerogene e genotossiche per cui l’esposizione del consumatore tramite gli alimenti deve essere mantenuta quanto più bassa possibile, come spiega anche l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare.

LEGGI ANCHE: RICHIAMO VONGOLE PER RISCHIO MICROBIOLOGICO: L’ALLERTA DEL RASFF

Prodotto richiamato indicazioni
Foto da Ministero per la Salute

Il consiglio è sempre quello di non consumare il prodotto se lo si ha già a casa ed eventualmente recarsi al punto vendita per ottenere un rimborso o la sostituzione dell’articolo, anche senza scontrino. Il prodotto che era rimasto invenduto sugli scaffali è stato già richiamato.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo nuovo richiamo? Avete mai consumato questa farina?