Sonno e bambini | Ecco i migliori alimenti per farli dormire

La tematica sonno e bambini è sempre molto complicata da gestire. Ecco, quindi, alcuni cibi da dare o eliminare prima della nanna.

Bambina che dorme (fonte unsplash)
Bambina che dorme (fonte unsplash)

Dormire che miraggio! Per tutti i neogenitori, più o meno dalla fascia d’età che va dagli 0 ai 3 anni, poter completare un intero ciclo di sonno diventa un’ardua impresa.

Quante mamme e papà si sono lamentati per non essere riusciti a chiudere occhio durante la notte? Tantissimi e anzi, quando si diventa genitori uno dei primi pensieri va proprio alla perdita del sonno dei prossimi anni. Infatti è statisticamente provato che i neogenitori perdano tantissime ore di sonno, quando arriva un bimbo in casa.

Infatti è noto che i bambini neonati, ma anche quando iniziano a crescere non riescono a dormire sette/otto ore di fila, quelle che servirebbero ad un adulto per ricaricare le batterie e affrontare la nuova giornata che viene. I neonati perché hanno necessità di mangiare anche la notte, con le famose poppate notturne, ma ci sono alcune regole – che vi avevamo già consigliato – da mettere in atto per far dormire il vostro bambino.  I bimbi più grandi, invece,  hanno una serie di difficoltà: non riescono a prendere sonno, hanno dolori al pancino, fanno degli incubi, hanno bisogno di sentire il contatto fisico.

Insomma diverse esigenze che non permettono ai genitori di dormire come dovrebbero.

In base a delle statistiche, la percentuale dei bambini in Italia che non riesce a prendere sonno si aggira tra il 35 e il 40% come sostiene la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

Sonno e bambini | Ecco tutti gli alimenti che li aiutano a dormire e quelli da evitare

Bambino che dorme (fonte unsplash)
Bambino che dorme (fonte unsplash)

Pare che in base agli studi forniti dalla Società, le cause che impediscono ai piccoli di dormire sono molteplici. Tra queste ne spicca una che occupa un posto di rilievo: l’alimentazione.

LEGGI ANCHE: Professionista del sonno: tutti i rimedi per fare addormentare il neonato

Infatti ci sono determinati cibi che permettono ai piccoli di prendere sonno più facilmente, mentre altri li disturbano o addirittura innervosiscono.

In realtà ciò vale anche per gli adulti, nel senso che alcuni cibi favoriscono il sonno, invece alcuni alimenti o bevande possono avere l’effetto opposto.

Tra i cibi e le bibite ci sono cose che andrebbero evitate dopo le 17. Primi fra tutti sono la caffeina e il te. Ovviamente questo vale anche per gli adulti, ma quante persone non prendono il caffé dopo cena perché non riescono a dormire? Tantissime.

Inoltre bisognerebbe evitare anche la coca cola che molti bimbi vorrebbero bere a cena, proprio perché contiene caffeina e può eccitarli.

Per quanto riguarda i cibi sono da evitare le cime di rapa, il cioccolato e i broccoli questi contengono la tiramina che può provocare irrequietezza e quindi ostacolare il sonno.

Anche i formaggi, cibi salati, troppe proteine e pesce possono indurre il bambino a voler bere più del solito e quindi interrompere il sonno per soddisfare questa esigenza. Sono sconsigliate anche le verdure passate che provocano meteorismo – cioè pancia gonfia – o coliche addominali che potrebbero svegliare nel cuore della notte il bambino, rendendo un incubo farlo riaddormentare.

LEGGI ANCHE: Disturbi del sonno | Cause e segreti sul sonno dei bambini

Dunque se si vuole riuscire a fare sonni tranquilli è meglio prendere nota di tutti questi accorgimenti. Ma in realtà ci sono altri cibi che favoriscono il sonno nei bambini.

Questi sono ad esempio la pasta, il riso, i cereali e gli alimenti che in generale contengono triptofano, cioè una sostanza che produce serotonina, l’ormone della tranquillità.

A questi si può aggiungere lo yogurt, i legumi, il latte, l’orzo, le mandorle, i pinoli, le albicocche, spinaci, zucchine, banane, prugne e pollo.

Quindi che aspettate, mettete in pratica questi piccoli consigli e vedrete che acquisterete qualche ora di sonno in più. Del resto poi sono alimenti facili da cucinare: con una bel piatto di pasta al sugo o con le zucchine non solo si soddisfa il piccolo, ma anche il resto della famiglia!

Neonato che dorme (fonte unsplash)
Neonato che dorme (fonte unsplash)

LEGGI ANCHE: Pianto del neonato | L’infallibile metodo di Harvey Karp | VIDEO

E voi Unimamme eravate a conoscenza di queste cose?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.