Il figlio di Tom Hanks lancia un appello ad Adele VIDEO

Il figlio di Tom Hanks avanza una richiesta molto particolare tramite il suo account Instagram.

figlio Tom Hanks
CREDITS: chethanx e tomhanks – Instagram

Unimamme, il figlio di Tom Hanks e Rita Wilson ha lanciato un appello diretto a una nota cantante.

Chet Hanks: appello a una cantante

Di recente Chet Hanks, figlio del noto attore Tom Hanks, ha condiviso sul suo account Instagram un filmato molto particolare in cui avanza una richiesta. Il filmato ha raggiunto 256 mila Like e quasi 3 mila commenti.

LEGGI ANCHE:  JOHN LEGEND PADRE PER LA TERZA VOLTA: L’ANNUNCIO A  SORPRESA VIDEO

Ecco cosa dice Chet: “Adele, Adele, Adele!. Dopo che un giorno ho visto la tua foto, mi ha colpito. “

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@theshaderoom PLEASE SOMEONE TELL ADELE HIT MY LINE ASAP !!!!!!!!!!!! I NEED TO TALK TO HER ABOUT SOMETHING

Un post condiviso da (@chethanx) in data:


“Amico, non dico bugie, ragazza mia, l’acconciatura ti sta bene“. Chet imita molto bene un finto accento giamaicano inserendosi in una polemica sull’abbigliamento di Adele, celeberrima cantante famosa e stimata in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: ORLANDO BLOOM DIVENTA PAPA’: IL TENERO ANNUNCIO

Nei giorni scorsi Adele, che negli ultimi mesi ha perso molto peso, si è mostrata con un bikini giamaicano ricevendo molte critiche. La cantante era stata accusata di appropriazione culturale.”Per favore, qualcuno dica ad Adele di chiamarmi al più presto!!! Ho bisogno di parlarle di qualcosa”  ha aggiunto Chet, corredando la richiesta con una bandiera giamaicana.

LEGGI ANCHE: PIERFRANCESCO FAVINO A VENEZIA CON LA FIGLIA DI 7 ANNI

Anche Chet, come Adele non è esente da critiche dello stesso tipo della cantante. In occasione della passata cerimonia dei Gloden Globe Chet aveva parlato in lingue creola giamaicana, attirandosi critiche.

figlio tom hanks e adele
credits: Adele – instagram

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo video?

 

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.