Primo caso di studente positivo a scuola: l’annuncio via mail

Studente positivo in un istituto romano, si tratta del primo caso da quando hanno riaperto le scuole. Ecco cosa è successo.

Studente positivo
Foto da Adobe Stock

Anche se le scuole apriranno le loro porte agli studenti dal 14 settembre in poi, ogni Regione ha il proprio calendario, quelle private hanno già iniziato il 2 settembre.

LEGGI ANCHE: “RIENTRIAMO A SCUOLA”: TUTTE LE RISPOSTE UFFICIALI DEL MINISTERO 

E’ di questi giorni la notizia che uno studente di una scuola romana è risultato positivo e subito sono scattate tutte le procedure per individuare i contatti. Scuola chiusa per sanificazione e didattica online attiva fino a quando non si potrà tornare in classe.

Studente positivo: avviati i genitori via mail

Primo caso positivo
Foto da Facebook di Marymount International

Dopo solo due giorni dalla ripresa delle lezioni in uno dei prestigiosi istituti romani, il Marymount International, uno studente dell’ultimo anno del liceo è risultato positivo. Sono stati i genitori del 17enne ad avvisare la preside dell’istituto, Sarah Gallagher, che ha subito mobilitato la Asl Roma 1 per avviare le procedure.

LEGGI ANCHE: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI PER FACILITARE IL RITORNO A SCUOLA DEGLI STUDENTI

Subito sono stati messi in isolamento 60 ragazzi che sono entrati in contatto con lo studente. Secondo alcune fonti, come riferito da Il Fatto Quotidiano, sarebbero a “rischio” solo 10 ragazzi. Bisognerà aspettare 6-7 giorni prima di effettuare il tampone antigenico rapido in quanto farlo con troppo anticipo potrebbe dare un risultato fasullo.

Per il moneto gli studenti effettueranno le lezioni da casa e dall’ufficio stampa del Marymount fanno sapere: “Durante l’estate abbiamo messo a punto procedure di estrema prudenza proprio per metterci a riparo rispetto a una situazione che si è puntualmente manifestata. Oltre ai banchi singoli, abbiamo creato turni alla mensa e forniamo una doppia copia dei libri, in alcuni casi preferendo il digitale, in modo che i ragazzi non debbano far entrare i loro volumi di studio dall’esterno”.

I genitori degli alunni dell’Istituto sono stati contattati attraverso una mail urgente; ad alcuni veniva invitati a rimane a casa perchè una loro compagna era risultata positiva, ad altri la mail era una comunicazione di quanto avvenuto, ma che potevano tranquillamente andare a scuola perchè erano state attivate le misure anti contagio.

LEGGI ANCHE: BAMBINI A SCUOLA IN SICUREZZA: I CONSIGLI DELL’OSPEDALE BAMBIN GESU’

I ragazzi che sono in isolamento domiciliare sono monitorati dalla Asl Roma 1. A seguito di questo episodio ci sono dei genitori, ma anche gli studenti stessi, che chiedono dei chiarimenti e chi accusa la scuola di aver accettato uno studente prima che venisse a conoscenza del risultato del tampone.

Sulla pagina Facebook della scuola hanno comunicato che solo 9 studenti sono in isolamento domiciliare, per gli altri lunedì inizieranno di nuovo le lezioni: “Siamo lieti di dire che lunedì hanno raccomandato di tornare in loco. I nove studenti identificati come potenziali contatti più stretti saranno a sorveglianza sanitaria per i prossimi 14 giorni“. L’Asl ha poi fatto sapere che anche per loro il rischio di contagio è molto basso.

Scuola positivo
Foto da Adobe Stock

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo episodio? Si tratta della prima scuola romana. Sono state anche pubblicate le linee guida per la sicurezza in autobus.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili  su GOOGLENEWS.