Scuola a settembre: l’orario scolastico per classe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
0
47

Per il ritorno a scuola a settembre sono state fatte tante proposte per farlo in sicurezza. L’ultima è quello di modificare l’orario scolastico.

Scuola a settembre
Foto da Adobe stock

Settembre si sta avvicinando, ormai manca poco all’inizio del nuovo anno scolastico. Ci sono però ancora tanti dubbi e perplessità su come affrontarlo in tutta sicurezza sia per i ragazzi e sia per il personale scolastico. Il Comitato Tecnico Scientifico aveva reso noto delle linee guida che dovranno essere seguite dalle varie scuole, compresa la proposta dei test sierologici. Adesso, dopo una riunione che si è tenuta venerdì, anche i sindacati della scuola hanno reso noto un documento del quale illustrano alcune delle regole che si dovranno seguire.

LEGGI ANCHE: LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE: LE ISTRUZIONI PER SETTEMBRE | VIDEO

Scuola a settembre: ecco come varierà l’orario scolastico

Inizio scuola
Foto da Unsplash

Per assicurare il pieno ritorno alla didattica in presenza a settembre, i sindaci hanno proposto al Ministro dell’Istruzione delle indicazioni tra le quali:

  • L’orario delle lezioni non può subire riduzioni, deve essere garantito il tempo pieno a tutti gli studenti che ne faranno richiesta. Potrebbero esserci le lezioni anche il sabato.
  • Gli spazi per le lezioni non dovranno essere trovati dal Dirigente Scolastico, ma dal comune e dalle province. Quello che le scuole potranno fare è segnalare la necessità di avere altri spazi.
  • Personale: sarà necessario mettere a disposizione delle scuole un organico aggiuntivo sia per il personale docente che ATA.

LEGGI ANCHE: RITORNO A SCUOLA IN SICUREZZA: LE REGOLE DEI PEDIATRI

Le linee guida per l’inizio della scuola a settembre affrontano bene il tema dell’orario scolastico, perchè la riduzione non è un’ipotesi accettabile. Ecco cosa cambierà:

  • Scuola primaria: ad oggi i bambini sono a scuola per 40 ore alla settimana divise dal lunedì al venerdì. Ogni sezione ha due docenti, ogni docente ha 25 ore settimanali e 10 ore di compresenza. La nuova proposta prevede: moduli orari da 40 minuti (da attivare preferibilmente con 2 sezioni) – 37,5 moduli ogni docente (25 ore).
  • Scuola secondaria di primo grado: per loro è previsto che siamo a scuola minimo 30 ore e 5 giorni a settimana. A seconda dell’indirizzo le ore subiscono un aumento. L’orario ad oggi dei docenti è di 18 ore. Per loro le linee guida suggeriscono moduli orari da 45 minuti (6 x 5 giorni o 5×6 giorni) e 24 moduli ogni docente. Per ogni classe residuano 10 moduli da 45 minuti da utilizzare per attività trasversali.
  • Scuola secondaria di secondo grado: qui le ore sono 30 a settimana per gli studenti e 18 per gli insegnanti. Ogni istituto organizzerà le ore in base alla presenza degli ITP o dei docenti di potenziamento. Esempio: 42 moduli di 40 minuti + 12 pause di 10 minuti (6 giorni) – 24 moduli ogni docente. Inoltre sono previsti orari di ingresso scaglionati.

LEGGI ANCHE: RIENTRO A SCUOLA | PER I SUPPLENTI LA LAUREA DIVENTA UN OPTIONAL

Orari per la scuola
Foto da pixabay

Queste sono delle proposte, adesso è da vedere come dal Ministero decideranno organizzarsi per iniziare la scuola a settembre, il tempo è poco per adeguarsi, quindi meglio che decidano in fretta. Per i bambini che frequentano il nido o la scuola dell’infanzia dovranno poi essere messi a punto protocolli specifici. Per loro pensare ad un ipotetico distanziamento sociale, anche con le stesse maestre, è quasi impossibile.

Voi unimamme cosa ne pensate? Avete un’idea di come inizierà e quando inizierò l’anno scolastico?