Da quale età i bambini possono viaggiare da soli

 A quale età i nostri bambini possono cominciare a viaggiare da soli e quali sono i documenti che servono

soli bambini
Da quale età i bambini possono viaggiare da soli | Universomamma.it (fonte: adobe)

Non è raro che i genitori abbraccino con entusiasmo l’idea di mandare i figli qualche settimana d’estate all’ estero oppure un intero anno scolastico; è per loro una grande occasione di crescita a livello personale e gli consente di confrontarsi con diverse realtà e di imparare a destreggiarsi in nuove situazioni affinando le proprie abilità o sviluppandone di nuove. Ma a quale età i nostri bambini possono cominciare a viaggiare da soli e quali sono i documenti che servono?

LEGGI ANCHE —> CAMPEGGIO CON LA FAMIGLIA: 6 BUONI MOTIVI PER FARLO

Le occasioni possono essere anche altre, come ad esempio mandare vostra figlia a trovare dei parenti all’ estero o semplicemente in un’altra città italiana. Vediamo insieme da quale età si può viaggiare da soli e tutto quello che serve per poterlo fare.

Viaggiare da soli

viaggiare soli
Da quale età i bambini possono viaggiare da soli | Universomamma.it (fonte: adobe)

Un tempo i figli dovevano essere iscritti sul passaporto dei genitori per poter viaggiare. Oggi non è più così infatti i bambini hanno i loro documenti fin dalla nascita come:

  • la carta d’identità,
  • il passaporto
  • o il lasciapassare (per chi non ancora 15 anni compiuti)  un documento vidimato dal questore che certifica la nascita e la cittadinanza. Consente ai minorenni di viaggiare da soli.

I minorenni già all’ età di 14 anni, possono viaggiare da soli, mentre finché non hanno raggiunto quell ‘età hanno bisogno di un accompagnatore, non per forza un genitore o un parente, basta una delega. Alcune compagnie aeree e ferroviarie, hanno un servizio di accompagnamento minori.

LEGGI ANCHE —> COME AFFRONTARE UNA VACANZAIN MONTAGNA COI BAMBINI

Viaggiare da soli in treno:

se la destinazione non è lontana e vorresti mettere tuo figlio da solo su un treno, puoi considerare che le compagnie ferroviarie hanno un servizio di accompagnamento.

Sul treno anche i bambini dai 7 ai 13 anni possono spostarsi da soli, se assistiti dal personale ferroviario, tra alcune tratte previste che sono quelle che collegano le città più grandi.

È necessaria comunque:

    • una delega del genitore affinché il minore possa viaggiare accompagnato
    • una copia del documento d’identità del bambino
    • una copia del documento di chi lo prenderà in consegna a destinazione
    • un documento che riporta i dati del parente o dell’amico che viaggia con i bambini: nel caso vuoi far viaggiare tuo figlio con un tuo accompagnatore di fiducia

Per la compagnia Trenitalia è necessario acquistare il servizio di accompagnamento per minori

  • con almeno un anticipo di cinque giorni dalla data di partenza. Il numero da chiamare è lo 06. 3000 / dalle 7:00 alle 20:00.
  • il costo è di 70 € da aggiungere al costo del biglietto di prima classe business
  • i bambini fino a 15 anni hanno lo sconto del 50% sul prezzo del biglietto
  • per i clienti carta freccia platino il servizio di accompagno è gratuito
  • occorre presentarsi in stazione almeno 45 minuti prima della partenza

Se si viaggia con la compagnia ferroviaria Italo

  • si può usufruire di un servizio per i bambini “italo Yun Your” che è attivo dalle otto alle 20
  • sull’offerta Flex c’è un risparmio del 25% mentre sulla classe Economy del 30%
  • il minore farà il suo viaggio sulla carrozza Club Executive
  • il costo varia a seconda della tratta:
    • 30 € per una tratta unica
    • 60 € con delle fermate intermedie
  • la prenotazione del servizio va fatta entro/ giorni prima della data di partenza. Il numero da chiamare è lo 06.0708

Viaggiare da soli in aereo:

Se si vuole far viaggiare in aereo un bambino tra i 5 anni e i 14 anni di età è necessario che sia accompagnato. Andranno comunicati alla compagnia aerea alcuni dati:

    • dati del minore
    • dati della persona che lo accompagnerà alla partenza
    • dati della persona che lo prenderà destinazione.

È importante sapere anche:

  • che i genitori non possono accompagnare il bambino a bordo dell’aereo ma ci penserà il personale incaricato.
  • Durante il volo sarà seguito da una hostess o da uno steward
  • all’ arrivo verrà consegnato alla persona di cui sono stati forniti i dati
  • fare attenzione a leggere sempre le condizioni di viaggio di una compagnia per non farsi trovare impreparati al momento dell’imbarco; alcune compagnie low cost come Ryanair, EasyJet, Vueling, ecc.. chiedono anche altri documenti non previsti dalla legge italiana.

LEGGI ANCHE —> MONTAGNA COI BAMBINI: COSA METTERE IN VALIGIA

bambini viaggiare
Da quale età i bambini possono viaggiare da soli | Universomamma.it (fonte: adobe)
Care unimamme cosa ne pensate di queste informazioni di cui parla laleggepertutti?
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili  su GOOGLENEWS.