Mascherine, l’esperto insegna cosa fare per conservarle perfette a lungo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15
0
75

Alcune accortezze da utilizzare per quanto riguarda la conservazione delle mascherine.

mascherine come conservarle
fonte: Adobe Stock

Unimamme, le mascherine sono entrare ormai da tempo nella nostra quotidianità, ma può essere che non sia ancora molto chiaro come conservarle in buono stato.

mascherine come conservarle (2)
fonte: Adobe stock

Stiamo parlando di mascherine chirurgiche o ffp2. In questi tempi infatti abbiamo visto le mascherine usate nei modi più disparati e spesso in modo errato o non efficace.

LEGGI ANCHE: MASCHERINE A SCUOLA SI’ AL TESSUTO, MA MEGLIO CHIRURGICHE, COME COMPORTARSI?

Le mascherine sono obbligatorie in diversi contesti: sui mezzi pubblici, nei locali, quando non possiamo mantenere la distanza di sicurezza e sono vivamente consigliate in altri. Per questo sono entrate a far parte della nostra quotidianità, come tanti altri aspetti. Ecco quindi alcuni consigli da parte di Huffington Post Usa su come trattare le mascherine:

LEGGI ANCHE: MASCHERINE A SCUOLA: LE RISPOSTE AI DUBBI SULLA SALUTE DEI BAMBINI

  • stabilire un luogo pulito e asciutto in cui conservarle
  • tenerle separate da altri oggetti che spesso tocchiamo con le mani non proprio pulite
  • non mescolarle con quelle usate

A darci queste preziose indicazioni è Peter Chin-Hong, docente di malattie infettive all’università della California-SanFrancisco. Il professore parla di uno scomparto dedicato, un borsino o una busta a parte. Bisogna eliminare la possibilità che vengano in contatto con altre cose, in borsa, in tasca o nello zaino.

LEGGI ANCHE: IL NUOVO DECRETO CONFERMA TAMPONI E MASCHERINE: NOVITA’ PER LE COPPIE

Chin – Hong sottolinea che ultimamente ci stiamo concentrando sul Covid – 19, ma ci sono centinaia di altri virus che causano sintomi simili a quelli dell’influenza.  Ogni famiglia quindi dovrebbe prendere in mano solo le proprie mascherine pulite, evitando così il contagio attraverso le superfici. Vietato quindi gettare un po’  come capita nelle borsette e negli zaini le mascherine. Bisogna infatti tenerle per i lacci e metterle in un sacchetto di carta o plastica per esempio.

mascherine come conservarle (1)
credits:
engin akyurt
– Unsplash

Inoltre, è bene ribadirlo, mai toccare la parte interna, quella che sta a contatto con naso e bocca, per capirci. Per quanto riguarda il momento di ripiegarla, c’è chi sostiene di facendo entrare in contatto la parte interna e chi sottolinea il fatto che la parte esterna potrebbe essere rimasta a contatto con i droplet. Soprattutto è imperativo lavarsi le mani prima e dopo averla toccata. A proposito del droplet scoprite di cosa si tratta e come funziona.

Infine non bisogna usarle più di 4 ore e bisogna smaltirle nell’indifferenziato, in una busta. Per quanto riguarda le mascherine di comunità bisogna ricordarsi di lavarle, in acqua calda con la biancheria va bene.

Unimamme, voi cosa ne pensate di queste indicazioni? Noi vi lasciamo con la storia della mamma che ha accompagnato il figlio a scuola senza mascherina.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.