Mozzarella diventa blu: nota marca ritirata dai supermercati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
0
23

Richiamati due lotti di una mozzarella che ha cambiato colore ed è diventata blu. La spiegazione da parte dell’azienda produttrice.

Mozzarella richiamo
Foto da Adobe Stock

I richiami avvengono sempre dopo delle segnalazioni, il più delle volte è lo stesso produttore che si accorge che il prodotto che, purtroppo, ha già immesso sul mercato non deve essere consumato. A questo punto parte il ritiro o il richiamo e si informa tempestivamente il consumatore finale come successo per la farina.

LEGGI ANCHE: CIOCCOLATA CONTAMINATA: IL RICHIAMO DI UNA NOTA CATENA DI SUPERMERCATI

Altre volte, è il consumatore stesso che trova qualcosa che non va e l’azienda poi provvede con il ritiro. E’ il caso di un prodotto molto consumato nel nostro Paese e che viene prodotto da una nota marca. Ecco quello che è successo.

Mozzarella blu: ecco cosa è successo

Mozzarella contaminata
Foto da Il Fatto Alimentare

Dei consumatori hanno scritto sulla pagina Facebook di “Il Fatto alimentare” per segnalare un grave difetto trovato in un prodotto che hanno acquistato. A seguito della segnalazione, l’azienda produttrice ha ritirato il prodotto.

LEGGI ANCHE: BARRETTE ENERGETICHE CONTAMINATE: URGENTE IL RICHIAMO DAL MERCATO

Si tratta della mozzarella Vallelata, con due diversi lotti (L 200241 e L200245), che ha assunto un colore molto particolare, Blu. Quando i consumatori hanno aperto le confezioni la mozzarella era blu e no bianca come ci si aspetta. Lo stesso problema è stato segnalato anche a Lanciano (Ch) e sono in corso le indagini da parte dei Nas.

La Lacatalis, proprietaria del marchio, a seguito della nostra segnalazione ha proceduto al ritiro dei lotti interessati ed ha risposto alla segnalazione che Il Fatto alimentare ha ritenuto necessario fare: “Vi ringrazio per averci dato prima di tutto la possibilità di scusarci con i nostri consumatori per questa situazione di disagio e assicurare loro che quanto accaduto, seppur chiaramente spiacevole, non comporta alcun rischio per la salute”.

L’azienda ha spiegato che la colazione blu è dovuta ad un sviluppo anomalo di “Pseudomonas fluorescens“, un microrganismo ubiquitario non patogeno per l’uomo largamente diffuso nel suolo e che può essere addirittura presente nell’acqua potabile.

LEGGI ANCHE: ALLERTA ALIMENTARE: SALSA DI SOIA RICHIAMATA URGENTEMENTE DAL MERCATO

Il batterio quando è a contatto con l’aria causa il cambiamento del colore dell’alimento come è successo per la mozzarella in questione:Il contato con l’aria ne è infatti il fattore scatenante e la corretta conservazione dei prodotti che non vengono consumati all’apertura (si tratta infatti di una vaschetta unica con 4 mozzarelle) è un elemento molto importante per preservarne le caratteristiche, tanto da essere ben evidenziato sul fronte stesso della vaschetta”.

Mozzarella cambia colore
Foto da Il Fatto Alimentare

Inoltre sottolineano che il controllo qualità è stato implementato e che si sono attivati per rinforzare tutte le azioni “tecniche e di controllo, preventive e correttive, che possano evitare l’insorgere di tali alterazioni”.

Per poi concludere: “In maniera del tutto cautelativa, abbiamo comunque preferito identificare tutti i punti vendita a cui erano stati consegnati i lotti oggetto di reclamo e chiesto loro di non renderli più disponibili alla vendita, in modo da evitare eventuali ulteriori disagi ai nostri consumatori”.

LEGGI ANCHE: COZZE CONTAMINATE MAXI RICHIAMO: PERICOLO, “NON MANGIARLE NEANCHE COTTE”

Voi unimamme avete mai acquistato un prodotto e trovato qualcosa di anomalo? Vi ricordiamo che è possibili contattare il servizio clienti e chiedere spiegazioni!

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.