Come vestire i bambini per un servizio fotografico, idee e consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53
0
63

Se vi state chiedendo come vestire i bambini per un servizio fotografico, vi suggeriamo alcune idee e regole generali per rendere il ricordo impeccabile

vestire i bambini per un servizio fotografico
immagine da pixabay

Sempre più frequente è ormai chiamare un fotografo professionista per immortalare il bambino nelle prime settimane di nascita o per un evento particolare

Ma come bisogna vestire i bambini per un servizio fotografico?

come vestire i bambini servizio fotografico
immagine da pixabay

Pensate a cosa volete che trasmetta il servizio fotografico. Sicuramente la tenerezza e l’innocenza del vostro bimbo/a devono essere il motivo conduttore.

LEGGI ANCHE: COME VESTIRE I BAMBINI IN AUTUNNO PER EVITARE MALANNI DI STAGIONE

Di solito per i neonati non si prevede un abbigliamento particolare, piuttosto si lasciano scoperti o si “vestono” soltanto con qualche accessorio come cappellino, sciarpa, coperta morbida, peluche, ecc.

Se optate per questo tipo di foto, il consiglio è di non scegliere oggetti che possano dare fastidio al bambini, di fargli indossare una tutina pratica per spogliarlo e rivestirlo anche mentre dorme, scegliere colori neutri o pastello che facciano risaltare la bellezza e l’innocenza dei bambini piccoli, il bianco è simbolo di purezza e si usa spesso in questi tipi di fotografie.

Inoltre, pensate a degli oggetti che abbiano un significato particolare per voi: la collanina chiama angeli o qualcosa che avete acquistato durante la gravidanza apposta per lui/lei, un regalo di una persona speciale o qualcosa fatto a mano.

Ciò che risalterà nelle foto sarà il vostro bimbo/a, ma di sicuro gli accessori che indosserà resteranno nella vostra memoria anche quando sarà più grande.

Se poi anche mamma e papà partecipano al servizio fotografico, il suggerimento è di abbinarsi al bimbo/a per creare una atmosfera di omogeneità nella foto e non rendere un soggetto predominante rispetto agli altri.

LEGGI ANCHE: ORGANIZZARE FASCIATOIO E ARMADIO DEL NEONATO, COSA NON DEVE MANCARE

Per le pose, il fotografo professionista saprà consigliarvi al meglio, se invece optate per il fai da te, in internet troverete moltissime immagini a cui ispirarvi. L’importante è che le pose siano quanto più naturali è possibile.

Se invece state per festeggiare il battesimo del vostro bambino, forse avrete dei vestiti particolari da fargli indossare: di solito l’abito battesimale viene concordato con la chiesa, poi si può scegliere di acquistare un altro vestito per la festa a seconda del proprio gusto. In questo caso scegliete in anticipo con quale abito volete fotografarlo e cosa volete che rimanga nelle foto ricordo del vostro bambino.

Se pensate di esporre la foto in casa vostra, pensate anche ai colori della stanza e scegliete vestiti e colori nella foto che si adattino bene anche all’ambiente di casa.

Infine, non cercate abiti troppo sofisticati o con paillettes e altre decorazioni: risulterebbero scomodi sia per il bambino/a sia il cambio pannolino e sarebbero anche pericolosi perché potrebbero staccarsi ed essere ingeriti.

Le scarpine se il bimbo ancora non cammina, meglio sceglierle comode e morbide, di tessuto o addirittura si può optare per  calzini che hanno la forma delle scarpe, simpatici e comodissimi.

Insomma la regola base è la semplicità e la comodità: si può trovare qualcosa di molto carino per vestire sia i maschietti che le femminucce ma che non sia vistoso, esagerato o scomodo.

LEGGI ANCHE: COME SI VESTE UN NEONATO DI NOTTE PER DARGLI IL GIUSTO CALORE

Ricordate di procurarvi sempre dei cambi, soprattutto se prevedete di stare fuori buona parte della giornata: l’imprevisto è dietro l’angolo!

come vestire i bambini per un servizio fotografico
immagine da adobestock

E voi unimamme avete fatto il servizio fotografico ai vostri bimbi?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.