“Nessuno mi può giudicare”: Vanessa Incontrada nuda dopo la maternità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01
0
85

Vanessa Incontrada nuda per le donne: la foto in copertina di Vanity Fair. L’attrice è stata più volte al centro delle critiche per il suo corpo.

Vanessa Incontrada foto
Foto da Vanity Fair

L’attrice e conduttrice Vanessa Incontrada è stata criticata diverse volte per il suo fisico che negli anni è cambiato. L’attrice di origine spagnola è molto amata, ma al tempo stesso è anche ingiustificatamente vittima di un vero e proprio bullismo mediatico a causa delle sue forme burrose.

LEGGI ANCHE: VANESSA INCONTRADA E LA LETTERA RICEVUTA DAL FIGLIO PER IL COMPLEANNO | FOTO

Proprio per andare contro gli haters ed il bullismo ed in favore della bellezza della donna ha posato sulla copertina di Vanity Fair nuda. La rivista uscirà domani e la conduttrice ha rilasciato anche una dichiarazione.

Vanessa Incontrada nuda e il potente messaggio alle mamme, ma non solo

Vanessa Incontrada figlio
Foto da Instagram di @vanessa_incontrada

Vanessa Incontrata posa senza veli sulla copertina di Vanity Fair un progetto con la rivista per mettere in luce la bellezza in tutte le sue forme. Un modo per esaltare la body positivity ed andare contro il body shaming. La Incontrada ha commentato così: “Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni. È il punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini): dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza“.

LEGGI ANCHE: “SPERO DI DARE CORAGGIO ALLE DONNE”: LE PAROLE DI FIONA MAY | FOTO

La Incontrata per l’occasione ha scritto ed ha interpretato un monologo nel quale si rivolge alle donne e che fa riflettere sulle critiche che devono subire:

Quando vedo abbassare lo sguardo di una donna perché viene criticata per come si veste, per come si trucca, se è magra, se è grassa, quanto profumo si mette, come guida, quanto parla, quante persone frequenta, se vuole un figlio, se non lo vuole, se è troppo dolce, se è troppo severa, se è troppo maschile, se è troppo femminile, se lavora, perché lavora, se non lavora, perché non lo fa. se è innamorata è troppo fragile, se non lo è, è insensibile, se è troppo libertina è una poco di buono, se non lo è, è troppo rigida. Ogni volta mi ricordo di quante volte io ho abbassato lo sguardo, per quello che mi son sentita dire. Finché ho capito che nessuno mi può giudicare, perché ho capito che nessuno ti può giudicare“.

Nell’intervista rilasciata al direttore della rivista, Simone Marchetti, la Incontrata racconta l’inizio delle tnte critiche sul suo aspetto: “Nel 2008 ho avuto mio figlio Isal. La maternità, come per altro succede a tutte le donne, trasforma il tuo corpo. E il mio si trasformò molto. Partirono le critiche. Critiche feroci. Critiche crudeli. Si dice sempre, che i peggiori attacchi arrivino da chi conosci. Io non la penso così: le parole che mi ferirono di più arrivarono da chi non conoscevo. Ero delusa, ferita e disorientata: ma perché essere così cattivi?”.

Vanessa Incontrada instagram
Foto da Instagram di @vanessa_incontrada

Per poi concludere: “Siamo donne, il nostro corpo funziona così. È naturale, va accettato e va soprattutto rispettato. Nessuno ti può né ti deve giudicare“.

LEGGI ANCHE: PANCIA E CICATRICI, UNA MAMMA MOSTRA COME CAMBIA IL CORPO DOPO IL PARTO

In una passata intervista, la bellissima conduttrice aveva raccontato un momento molto doloroso: “Mi avevano fatto una foto e hanno scritto un titolo che non scorderò mai: “Vanessa la balena”. Sembrava quasi avessi commesso un peccato. Come se avessi ammazzato qualcuno. Per me è un argomento delicato“. Vanessa Incontrada ha un rammarico: “La cosa che mi dispiace di più è che non ho nemmeno una foto di quando mio figlio era dentro di me. Questa è la cosa che mi dispiace di più. Non di quello che mi dicevano. Di quello non mi frega un ca**o”.