Covid-19, nei bambini sintomi lievi: la spiegazione è forse nella Lattoferrina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
0
135

Covid-19, il motivo per cui i bambini hanno sintomi lievi è la spiegazione e anche una possibile cura, la Lattoferrina.

covid-19 bambini sintomi
Covid-19, nei bambini sintomi lievi: la spiegazione è anche la cura – Universomamma.it (Adobe Stock)

Come sappiamo e come diversi studi scientifici hanno dimostrato, i bambini si ammalano meno gravemente di Covid-19, tendono a sviluppare pochi sintomi, non gravi e tendenzialmente di breve durata, o nessun sintomo. Ci sono naturalmente delle eccezioni, e purtroppo vi abbiamo anche segnalato alcune morti, così come in alcuni casi nei bambini affetti da Coronavirus si è verificata una grave sindrome infiammatoria (MIS-C: Multisystem Inflammatory Syndrome in Children), che può peggiorare i sintomi del Covid.

LEGGI ANCHE: COVID, PERCHÉ I BAMBINI SEMBRANO ESSERE IMMUNI? LA RISPOSTA DEFINITIVA

Generalmente, però, i sintomi della malattia sono nei bambini più lievi e una spiegazione che hanno provato a dare gli scienziati sta nell’azione della lattoferrina, una glicoproteina antimicrobica e ferro-trasportatrice che ha proprietà antiossidanti, antinfettive e di regolazione del sistema immunitario. Dalla lattoferrina può arrivare anche una cura per il Covid-19 negli adulti. Cosa bisogna sapere.

Covid-19, i bambini hanno sintomi lievi: la spiegazione forse nella Lattoferrina

covid-19 bambini

Covid-19, nei bambini sintomi lievi: la spiegazione è anche la cura – Universomamma.it (Adobe Stock)Una ricerca condotta dalle università romane di La Sapienza e Tor Vergata ha messo in luce le proprietà della lattoferrina nel proteggere i bambini dalle conseguenze più gravi del Covid-19 e nell’aprire a nuove possibilità di cura.

Nel loro studio, i ricercatori hanno evidenziato il fatto che i bambini contagiati dal nuovo Coronavirus hanno tendenzialmente sintomi più lievi rispetto agli adulti, molto raramente sviluppano conseguenze gravi. Sebbene questo aspetto sia ancora da chiarire, gli studiosi hanno posto l’attenzione sull’immunità innata e umorale dei bambini, che avrebbe funzioni più efficaci contro il Covid-19 rispetto agli adulti. A questo scopo, i ricercatori hanno studiato le proprietà della lattoferrina contro il Covid, componente dell’immunità innata, che può avere anche un’efficacia preventiva nel contenimento dei contagi e l’hanno raccomandata nel trattamento dei pazienti Covid paucisintomatici e asintomatci.

La lattoferrina, infatti, è una glicoproteina con proprietà antimicrobiche, antisettiche, antiossidanti e di trasportare il ferro. Il suo nome deriva dal fatto che è stata scoperta nel latte vaccino.

Ora può aiutare anche a combattere il temuto Covid-19, prevenendo le infezioni da nuovo Coronavirus Sars-CoV-2, riducendo i sintomi clinici della malattia e accelerando la guarigione dei pazienti. Lo hanno accertato i ricercatori delle università La Sapienza e Tor Vergata nel loro studio pubblicato la scorsa estate sul Journal of Molecular Sciences: “Lactoferrin as Protective Natural Barrier of Respiratory and Intestinal Mucosa against Coronavirus Infection and Inflammation“, “Lattoferrina come barriera naturale protettiva della mucosa respiratoria e intestinale contro l’infezione e l’infiammazione da coronavirus”.

Le proprietà antivirali ed antinfiammatorie della lattoferrina la candidano come molecola ideale per trattare i pazienti Covid19 positivi“, ha spiegato la prof.ssa Elena Campione, Associato della UOSD di Dermatologia del Policlinico Tor Vergata, nelle parole riportate da Quotidiano Sanità.

Quindi è stato condotto uno studio clinico sui pazienti Covid19 paucisintomatici ed asintomatici per valutare l’efficacia e la sicurezza di una formulazione liposomiale innovativa di lattoferrina, somministrata per uso orale e intranasale. Lo studio è stato proposto con i professori Luca Bianchi, ordinario e Direttore della UOSD di Dermatologia, e Massimo Andreoni, Ordinario di Malattie Infettive del PTV, in collaborazione con l’Università di Padova.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS: ELEVATI RISCHI DI CONTAGIO DAI BAMBINI ASINTOMATICI

I ricercatori hanno affermato che questo studio “è stato il primo approvato, sull’utilizzo della lattoferrina nei pazienti Covid positivi, a livello nazionale ed internazionale. I risultati ottenuti nei pazienti hanno dimostrato, per la prima volta l’efficacia della lattoferrina nel favorire, senza effetti avversi, la remissione dei sintomi clinici nei pazienti Covid-19 positivi sintomatici e la negativizzazione del tampone già dopo 12 giorni dal trattamento. Anche dagli esami ematici abbiamo osservato risultati notevoli che saranno presto pubblicati“.

La riduzione dei tempi di eliminazione del virus è stata possibile nei pazienti con pochi sintomi Covid, come hanno spiegato gli studiosi ma è già un ottimo risultato.

Il professor Massimo Adreoni ha spiegato al Corriere della Sera che dai risultati in vitro è emerso che il farmaco a base di lattoferrinaè stato in grado di bloccare l’attacco del Sars-Cov-2 alle cellule, mentre sull’uomo ha ridotto i tempi di eliminazione del virus nei soggetti infetti paucisontomatici“. Lo studioso ha aggiunto che la lattoferrina “è un prodotto naturale, che serve a stimolare la nostra immunità, molto presente nei neonati. Abbiamo visto che somministrando la lattoferrina si protegge proprio l’immunità delle persone e gli infetti da Covid riescono a liberarsi del virus molto prima rispetto a dei soggetti che sono infettati ma non prendono questo prodotto“.

La lattoferrina si trova molto facilmente, essendo disponibile in commercio come ricostituente. Prima di correre ad acquistarla, tuttavia, occorre aspettare risultati più ampi e definitivi dello studio clinico, per avere maggiori certezze, come ha sottolineato Andreoni. Al momento lo studio è stato condotto su 50 individui ma la sperimentazione coinvolgerà un campione più ampio e soggetti con maggiori sintomi.

 

covid-19 bambini
Covid-19, nei bambini sintomi lievi: la spiegazione è anche la cura – Universomamma.it (Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: BAMBINI ASINTOMATICI AL CORONAVIRUS, UN METODO PER SCOPRIRLI

Che ne pensate unimamme?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.