Guida per le future mamme | cosa non dire e non fare con il proprio partner

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30
0
28

La guida per le future mamme su cosa non dire e non fare in gravidanza per affrontare al meglio questo momento in coppia con il proprio partner 

guida per future mamme
immagine da adobestock

Ci sono delle situazioni che si creano durante la gravidanza che possono portare a incomprensioni con il partner e rischiano di rovinare questo momento magico

Guida per future mamme, cose da non dire e da non fare

guida per le future mamme cosa non dire e non fare
immagine da adobestock

La futura mamma e il futuro papà affrontano la gravidanza in modo differente, con stati d’animo e pensieri differenti che a volte non sono compatibili. Questo può portare, insieme ai cambiamenti a cui si va incontro, a una destabilizzazione del rapporto di coppia e a delle incomprensioni che possono compromettere il benessere della futura mamma e del bambino.

LEGGI ANCHE: 15 COSE CHE UNA FUTURA MAMMA DEVE SAPERE

Entrambi i partner possono adottare dei piccoli accorgimenti per vivere serenamente i nove mesi che precedono il parto e renderla quindi una attesa ancora più dolce. Vediamo insieme la guida per le future mamme sui comportamenti da avere o non avere con il proprio partner.

  • Non sfogare sul compagno stati d’animo ed emozioni. Di sicuro gli sbalzi ormonali a cui va incontro la donna durante la gravidanza le fanno avere un umore ballerino e possono essere accompagnati da rabbie, paure, insicurezze e altre emozioni negative. Ma il primo passo verso la serenità di mamma e papà è il dialogo, non lo sfogo fine a se stesso. Provate a raccontare al vostro partner come vi sentite e cercare un punto di incontro
  • Non fare commenti sulle sue capacità come padre di famiglia. L’uomo vive frequentemente una condizione di ansia per tutta la gravidanza, inizia a sentire il peso della responsabilità, inizia a rapportarsi con il ruolo di genitore che ha conosciuto. Parlare in modo negativo delle sue capacità può soltanto peggiorare la sua condizione e il rapporto di coppia. Meglio sempre parlarne e cercare di mostrargli il proprio punto di vista
  • Prendere decisioni da sola. Anche se siete voi che portate il bambino in grembo, siete entrambi genitori ed è bello che già durante la gravidanza vi sentiate complici e impariate a decidere insieme per il vostro bambino, dalle cose più futili alle decisioni più importanti.
  • Non mettete ansia al vostro compagno per farlo partecipare al parto. Questo è motivo di scontro per molte coppie. Di sicuro assistere alla nascita del proprio figlio è un momento unico ed irripetibile, ma non è detto che il futuro papà necessariamente debba farlo. Se non se la sente, rischiereste solo di fargli avere un trauma e compromettere la felicità di quel momento. Parlatene insieme e se volete che ci sia lui al vostro fianco magari fatelo partecipare al corso preparto o trovate qualche altro modo per prepararlo a questo evento. E aspettate fino alla fine che decida in autonomia se se la sente oppure no.

LEGGI ANCHE: IL BABY SHOWER PER LA COPPIA | LA NUOVA TENDENZA PER LA FESTA DEL BAMBINO

  • Non eliminate il sesso dalla vostra relazione. Gli sbalzi ormonali possono giocare brutti scherzi anche in questo caso: alcune donne potrebbero perdere il desiderio sessuale. Ovvio che non deve essere una forzatura, ma magari creare qualche momento di intimità con il proprio compagno, mantenere una vita sessuale attiva nella coppia, se non ci sono controindicazioni mediche ovviamente, sarà un modo per restare uniti e complici, sentirsi ancora “coppia” anche con i cambiamenti fisici ed emotivi che state affrontando.
  • Non pensate solo al bambino. E’ ovvio che il bambino occuperà la maggior parte dei vostri pensieri e del vostro tempo, ma nel prossimo futuro quando sarà nato e lo avrete fra le braccia, questa piccola creatura monopolizzerà davvero tutta la vostra vita, almeno per i primi mesi. Dunque è importante mantenere una vita sociale e di coppia, rilassarsi e dedicarsi anche alle attività che fanno stare bene. Soprattutto coinvolgere il partner, fare ciò che più vi piace fare insieme e concedersi qualche momento solo vostro prima di diventare genitori lo farà sentire parte della vostra vita, lo aiuterà a condividere questo momento con voi e a superare quel senso di esclusione che provano molti uomini durante la gravidanza.

LEGGI ANCHE: LA BABYMOON, UNA FUGA ROMANTICA PER MAMMA E PAPÀ

Avere un sano rapporto di coppia aiuta a vivere meglio la gravidanza e rimanere uniti aiuta a superare tutte le nuove sfide a cui si va incontro con la nascita del bebè. Quindi concentratevi su questo e adottate questi piccoli accorgimenti che renderanno questo momento ancora più unico ed emozionante se lo vivrete insieme al papà, come una vera famiglia.

guida per future mamme con il partner
immagine da adobestock

E voi unimamme come avete affrontato la gravidanza con il vostro partner?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.