Addio Sean Connery: la sua eredità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33
0
315

Sean Connery, icona del cinema, è morto, si era ritirato dalle scene da quasi 20 anni. Ecco tutto ciò che ha fatto, la sua eredità ai posteri.

sean Connery morte
fonte seanconnery_official- Instagram

Unimamme, per alcune di noi, che hanno vissuto l’infanzia negli anni Ottanta, Sean Connery ha fatto tempo ad essere il mitico 007, il frate detective Guglielmo da Baskerville de Il nome della Rosa, il poliziotto rude in Gli Intoccabili e poi il padre avventuroso di Indiana Jones.

Sean Connery ci lascia, morte di una stella

Sean Connery ci ha accompagnato in tanti ruoli memorabili per il nostro immaginario cinematografico ed è anche per questo che l’addio a questo fiero 90enne scozzese suona più amaro.

LEGGI ANCHE: FRANCESCO RENGA COLPITO DA UN GRAVE LUTTO “ADESSO è UN ANGELO”

Connery era nato a Glasgow nel 1930, figlio di una donna delle pulizie e di un camionista, aveva fatto i lavori più disparati in gioventù: bagnino, lattaio, verniciatore di bare, poi si era persino arruolato nella Royal Navy, ma aveva dovuto abbandonare a causa di un’ulcera.

sean Connery morte
fonte seanconnery_official- Instagram

Alto e prestante aveva rappresentato la Scozia a Mister Universo 1953. Infine era riuscito a farsi largo nel mondo del cinema prima in piccoli ruoli, per poi fare il salto che gli avrebbe cambiato completamente la vita grazie all’agente preferito di Sua Maestà.

LEGGI ANCHE: KIM KARDASHIAN RIVEDE IL PADRE MORTO DA 20 ANNI

Nel 1962 venne scelto da Albert Cubby Broccoli e Harry Saltzman per essere 007, scelta che inizialmente non ottenne la benedizione di Ian Flaming. Alla fine però dovette ricredersi.

Connery però è riuscito a sganciarsi dalla figura di James Bond, continuando brillantemente la carriera con i film sopracitati, oltre a Highlander – L’ultimo immortale, la casa Russia, Caccia a Ottobre Rosso. Con gli Intoccabili di Brian De Palma, recitando al fianco di Kevin Costner ha strappato il primo e unico Oscar della sua vita.

LEGGI ANCHE: FRANCESCO TOTTI IN LUTTO: ADDIO ALL’UOMO PIU’ IMPORTANTE DELLA SUA VITA

Anche negli anni Novanta ha continuato a mietere successi con Sol Levante, Mato Grosso e poi l’intimo ritratto di uno scrittore in ritiro per Scoprendo Forrest di Gus Van Sant.

Quando nel 1999 venne eletto da People l’uomo più sexy del secolo lui sfoggiò il suo umorismo scozzese commentando: “non saprei. Non sono mai stato a letto con un uomo di sessant’anni, calvo”.

La sua ultima apparizione cinematografica è nel criticato La leggenda degli uomini straordinari del 2003, poi in rotta con l’industria cinematografica, si ritirò perché “stufo degli idioti“.

Sean Connery
fonte Getty

Nonostante la sua vita privata fosse molto riservata, è trapelato che l’attore avesse una malattia neurodegenerativa anche se nel 2017, comparendo in pubblico aveva smentito.

Connery lascia un figlio: Jason, avuto dall’attrice Diane Cilento, anch’egli attore e un nipote, Dashiell. Inoltre è anche patrigno dei 3 figli della sua seconda moglie, Micheline Roquebrune.

Unimamme, piangete anche voi questo straordinario attore di cui si parla su BBC?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS