“Preoccupatevi di non fare Natale in ospedale”: lo sfogo dell’infermiera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Elena Pagliarini, l’infermiera diventata famosa durante la prima ondata dell’epidemia di Covid ha lanciato un duro messaggio.

infermiera eroina (1)
fonte: Unsplash

Unimamme, in questi giorni ha scatenato polemiche la presa di posizione di un volto diventato a noi famigliare durante la prima ondata di Covid- 19, un simbolo di eroismo in rappresentanza di tanti colleghi che hanno sostenuto e sostengono immensi sacrifici per salvare vite umane.

Infermiera simbolo: critiche su Facebook

Stiamo parlando di Elena Pagliarini, infermiera che lavora presso l’azienda socio sanitaria territoriale di Cremona dal 2018 e che è balzata inaspettatamente alle cronache mesi fa mentre riposava, ormai stremata, con un lenzuolo appoggiato alla scrivania davanti a sè.

A realizzare lo scatto era stata la collega primaria e sua amica Francesca Mangiatordi, in servizio con lei all’Ospedale Maggiore di Cremona, che era tra quelli più stressati a marzo e aprile. All’epoca l’infermiera si era persino scusata, per quel momento di cedimento dopo un turno durissimo.

LEGGI ANCHE: “SONO GUARITA”: PARLA L’INFERMIERA DELL’IMMAGINE SIMBOLO DELL’EMERGENZA COVID 19 | FOTO

Di recente, dopo diverse settimane di silenzio, l’infermiera ha scritto un nuovo messaggio sul suo profilo Facebook che ha ottenuto 527 Like e 164 condivisioni in cui si è espressa in modo molto critico su una delle maggiori preoccupazioni di questo periodo, cioè su come si svolgeranno le prossime feste natalizie e di fine anno.

Ecco che cosa ha scritto la Pagliarini:”Grande preoccupazione per il pranzo di Natale… preoccupatevi di non farlo in ospedale, o magari di non farli mai più, i pranzi”.

LEGGI ANCHE:  “SCUSATE”: PARLA LA DONNA SIMBOLO DEL SACRIFICIO DI MEDICI E INFERMIERI CONTRO IL CORONAVIRUS | FOTO

Il suo messaggio ha suscitato reazioni diverse, alcune di sostegno, come un’utente che ha scritto: “grande”, mentre altri l’hanno criticata. C’è addirittura chi la insulta e la accusa di fare terrorismo. “È bastata una fotografia a renderti famosa, ora pensa al tuo lavoroe altri commenti velenosi come: “adesso gli infermieri che sono crollati sul tavolo dell’ospedale si elevano a paladini della Sanità, permettendosi di dare consigli sulla vita della gente“.

Mesi fa la Pagliarini era una vera eroina, accamata da tutti, tanto che il Presidente Mattarella le aveva dato il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica.

LEGGI ANCHE: THANK YOU HEROES” MATTEL LANCIA UNA COLLEZIONE DEDICATA AGLI EROI DEL COVID 19

Il tono del messaggio dell’infermira era chiaramente sarcastico, ma evidentemente ha colpito nel segno. Su La Provincia di Cremona la Pagliarini ha dichiarato: “Sono molto arrabbiata e preoccupata: non vorrei ritrovami dopo, per terza volta, a rivedere le stesse scene. Anch’io ho una famiglia con la quale vorrei stare, ma non lo farò, non quest’anno. il Natale lo trascorrerò in corsia, ho già dato la mia disponibilità“.

infermiera eroina
fonte: Unsplash

L’infermiera ha anche aggiunto che comunque è felice per la riapertura di negozi e ristoranti e che lei ha molti amici che lavorano in quei settori. La sua preoccupazione però è un’altra: “quello che mi spaventa è il comportamento della gente: chiedo solo di avere buon senso.

Unimamme, voi cosa ne pensate del suo sfogo? Noi vi lasciamo con una app che calcola il rischio al pranzo di Natale coi parenti.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS