Maxi richiamo di prodotti alimentari: l’allerta è urgente

Sono stati resi noti diversi richiami per rischio chimico di cinque prodotti alimentari venduti in Italia. Si tratta di un maxi richiamo.

Foto da Adobe Stock

Non si fermano i richiami di diversi prodotti alimentari che vengono pubblicati sul sito del Ministero per la Salute. Solo oggi sono stati pubblicati ben 5 richiami e tutti per lo stesso motivo.

Il motivo è un rischio chimico per la presenza di un ingredienti che contiene valori di ossido di etilene superiore ai limiti stabiliti per legge.

Maxi richiamo: le marche ed i lotti da controllare

Semi di sesamo richiamati
Foto da sito del Ministero per la Salute

Su sito del Ministero della Salute sono stati pubblicati 5 richiami di varie marche e venduti in diversi supermercati che si trovano distribuiti su tutto il territorio italiano. Il motivo? La presenza dei semi di sesamo contagiati con ossido di etilene. Non sono i primi prodotti ad avere questo problema, ogni giorno se ne aggiungono diversi alla lista.

LEGGI ANCHE: RICHIAMO LATTE DI NOTO SUPERMERCATO: L’ALLERTA È URGENTE

Ecco quali sono gli ultimi prodotti richiamati dal mercato:

  1. Natura Viva: semi di sesamo decorticati: Maxi D srl: 1802181903 e scadenza 19/198/2021: 2603180405 scadenza 04/11/2021; 705181105 scadenza 04/11/2021.
  2. Bio: semi di sesamo decorticati biologici: In’s Mercato: vedi foto
  3. Viaggiator Goloso: croccante con sesamo: Unex Maxi Spa: Lotto IT 201019. Data di scadenza: 10/2021
  4. Piaceri italiani: croccante spezzato con sesamo: Crai Secom spa: Lotto IT 201019. Data di scadenza: 10/2021
  5. Piaceri italiani: croccantini assortirti (sesamo e arachide): Crai Secom spa: Lotto IT 201111. Data di scadenza: 10/2021.

LEGGI ANCHE: RICHIAMO PRODOTTO ALIMENTARE DI UN NOTO DISCOUT: L’ALLERTA URGENTE

In questi casi il consiglio è quello di non consumare l’alimento e di riportarlo al punto vendita. Qui, o verrà fatto un rimborso o sostituito l’articolo con uno conforme. Come per tutti i richiami non c’è bisogno di esibire lo scontrino fiscale.

Voi unimamme consumate questi prodotti? Cosa ne pensate dei vari richiami, come quello del pesce spada surgelato?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.