Coronavirus: guarita una neonata di 4 mesi, è la paziente più giovane che guarisce dalla malattia. Il miracolo in Cina.

Coronavirus: guarita una neonata di 4 mesi, è la paziente più giovane – Universomamma.it (Ospedale in Cina. Foto: STR/AFP via Getty Images)

Nell’emergenza mondiale del coronavirus arriva dalla Cina una storia che sa di miracolo: una neonata di soli 4 mesi è riuscita a guarire dalla malattia ed è la paziente più giovane a farlo. La bambina era stata ricoverata nell’ospedale di Haikou, nella provincia di Hainan. Cosa è successo.

Coronavirus: è guarita una neonata di 4 mesi

Una bimba cinese di soli 4 mesi di vita aveva contratto il coronavirus dopo un viaggio con la famiglia nella città di Xiaogan, nella provincia di Hubei, quella dove si è diffuso il virus, partito da suo capoluogo, quella città di Wuhan che prima dell’epidemia conoscevano in pochi nel resto del mondo e ora invece ne parlano tutti.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: COSA FARE SE CI SONO SINTOMI NEI BAMBINI

Quando la neonata è tornata nella sua città, Haikou, capoluogo della provincia di Hainan, nel sud della Cina, ha iniziato a stare male. I genitori l’hanno fatta visitare dai medici e la diagnosi è stata la temuta infezione da coronavirus. La malattia finora ha ucciso soprattutto gli anziani e le persone affette da pregresse condizioni patologiche o malattie croniche. Mentre i bambini e i giovani si sono ammalati di meno, soprattutto nei casi più gravi e mortali. Questa circostanza, non esclude però i casi mortali anche nei pazienti più giovani.

L’ospedale popolare di Haikou ha confermato che la bambina è la paziente più giovane, nella provincia di Hainan, ad essere stata infettata dal nuovo coronavirus e anche ad essere guarita. La piccola aveva contratto la tipica malattia polmonare causata dal virus. La malattia le era stata diagnosticata lo scorso 27 gennaio, quando ancora aveva solo 3 mesi.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS NEI BAMBINI, COSA SAPPIAMO FINORA | L’ANALISI

Nella provincia di Hainan, fino al 10 febbraio, erano stati registratati 142 casi di coronavirus, di cui 19 quelli dimessi con successo dall’ospedale grazie alla guarigione. Tra questi c’è anche la bambina di 4 mesi. La notizia dalla guarigione della neonata è stata riportata da RaiNews.

Coronavirus (Foto: MARIJAN MURAT/dpa/AFP via Getty Images)

Nuovi dati sul Coronavirus

Nel frattempo, purtroppo, sale il bilancio delle vittime del nuovo coronavirus: 1.113 morti, che hanno superato ormai anche quelli dell’epidemia di SARS del 2003. I decessi si sono verificati tutti in Cina, salvo due casi a Hong Kong e nelle Filippine, ma riguardanti persone che erano state nella provincia di Hubei, la più colpita dall’epidemia, dove ha avuto origine il focolaio, nella città capoluogo di Wuhan. Nella sola Hubei sono stati registrati 94 nuovi decessi e 1.638 nuovi casi di contagio. Nel complesso, in tutto il mondo i contagi hanno superato  44mila sebbene si stiano stabilizzando.

In Italia rimangono i tre già ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma: la coppia di turisti cinesi, ancora in terapia intensiva ma in lieve miglioramento, e il giovane italiano rientrato da Wuhan a inizio febbraio con l’aereo militare che ha riportato in patria una sessantina di connazionali, che sono ancora in quarantena alla Cecchignola. Allo Spallanzani, inoltre, rimangono ricoverate in osservazione altre 10 persone: si tratta di 9 pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato e un solo paziente ricoverato per altri motivi clinici. Mentre continua la quarantena per le 20 persone che hanno avuto contatti primari con i due coniugi cinesi.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS | MAMMA CONTAGIATA PARTORISCE FIGLIA SANA | FOTO

Il nostro governo, poi, si sta attivando per far rientrare in Italia da Wuhan il ragazzo italiano di 17 anni a cui per ben due volte è stato negato il viaggio di ritorno per via della febbre, che tuttavia si è rivelata non essere coronavirus. Un Boeing dell’Aeronautica militare lo andrà a prendere, ha assicurato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Nicolò”, questo il nome del ragazzo, “rientrerà, stiamo semplicemente espletando tutte quelle che sono le pratiche che riguardano il traffico aereo, le autorizzazioni. Ma ho promesso alla famiglia che Nicolò sarebbe rientrato in Italia e rientrerà in Italia: ce lo andiamo a prendere con i nostri mezzi perchè non è stato possibile farlo rientrare in altro modo“, ha spiegato Di Maio, come riporta Repubblica.

Intanto, il coronavirus ha ottenuto un nuovo nome: Covid-19, una sigla che sintetizza corona, virus e disease (malattia in inglese). Si è alzato anche il livello di allarme nella comunità internazionale. Il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha dichiarato senza mezzi termini: “Un virus può creare più sconvolgimenti politici economici e sociali di qualsiasi attacco terroristico. Il mondo si deve svegliare e considerare questo virus come il nemico numero uno“.

Che ne pensate unimamme di queste ultime notizie?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: PSICOSI E FAKE NEWS | COME DIFENDERSI | VIDEO

Per informazioni aggiornate sul nuovo coronavirus:

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus: guarita una neonata di 4 mesi, è la paziente più giovane – Universomamma.it (Controlli in ospedale. Foto: DIPTENDU DUTTA/AFP via Getty Images)