Un lotto di un salame è stato richiamo per rischio contaminazione microbiologica. Il richiamo è in via precauzionale, ma è meglio controllare.

Richiamo salame
Richiamo salame per rischio salmonella | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it

Sul sito del Ministero per la Salute vengono pubblicati degli avvisi di richiami di prodotti alimentari che, dopo opportune analisi, devono essere ritirati dal mercato perché potenzialmente dannosi per la salute del consumatore. In alcuni casi sono proprio le aziende produttrici a segnalare il rischio reale o potenziale di un prodotto. Grazie alla rintracciabilità, con lotto, data di scadenza è possibile identificare i prodotti non conformi e salvaguardare la salute del consumatore.
I motivi dei richiami sono diversi: presenza di corpi estranei, come pezzi di plastica, di metallo o anche di vetro oppure una contaminazione microbiologica. Proprio quest’ultimo caso ha indotto il richiamo dal mercato di un lotto di salame.

Richiamo salame per rischio microbiologico: ecco il lotto e la marca

Nella giornata del 04/02/2020, sul sito del Ministero è stato pubblicato un annuncio per il richiamo di un prodotto alimentare che non deve essere consumato. Il richiamo è in via precauzionale per rischio microbiologico. La segnalazione riguarda un lotto del salame casereccio a marchio “Salumi Vida”.

LEGGI ANCHE > RICHIAMO DAL MERCATO DI NOTE CAPSULE DI CAFFE’ | MARCA E LOTTO | FOTO

I dati del prodotto incriminato:
• Denominazione di vendita: Salame casareccio
• Marchio del prodotto: Salumi Vida
• Nome o ragione sociale dell’OSA: Salumi Vida s.a.s
• Lotto di produzione: P193030
• Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: I 1002 L
• Nome del produttore: Maggie s.r.l.
• Sede dello stabilimento: Via dei laghi, 28 – Torreano (UD)
 Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 01/11/2020
• Descrizione peso/volume di vendita: circa 1,80 Kg

Richiamo salame
Richiamo salame per rischio salmonella | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it

Il motivo del richiamo è una potenziale contaminazione microbiologica da salmonella. Il consiglio è quello di non consumare il prodotto e di restituirlo al punto vendita.

LEGGI ANCHE > RICHIAMO SALAME PER RISCHIO MICROBIOLOGICO | MARCA E LOTTO | FOTO

Richiamo salame
Richiamo salame per rischio salmonella | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it

Non è la prima volta che un salame viene ritirato per rischio di salmonella. Il batterio della Salmonella è il più comune tra i casi di infezioni trasmesse dagli alimenti. È presente in natura con oltre 2000 varianti. A seguito di un’infezione da salmonella si possono manifestare vari sintomi, febbre, vomito e diarrea. I principali veicoli di infezione sono l’acqua e i cibi contaminati.

LEGGI ANCHE > RICHIAMO LEGUMI PER RISCHIO ALLERGENE | MARCA E LOTTO | FOTO

Gli alimenti considerati più a rischio, come indicato dall’Istituto Superiore di Sanità, sono le uova crude o poco cotte e i loro derivati, il latte crudo e i suoi derivati, la carne, soprattutto se poco cotta, e i suoi derivati, le salse e i condimenti per le insalate, i preparati per dolci e creme, la frutta e la verdura contaminate durante il taglio.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo richiamo? Avete mai consumato questo prodotto?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.