Coronavirus in Italia | Sempre meno malati in ospedale | Dati al 13 giugno

Coronavirus in Italia: sempre meno malati in ospedale. I dati aggiornati al 13 giugno

coronavirus italia meno malati
Coronavirus in Italia | Sempre meno malati in ospedale | Dati al 13 giugno – Universomamma.it (Roma. Foto di TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

I dati della Protezione Civile sull’epidemia di Coronavirus in Italia segnalano il dato positivo del continuo calo dei malati sia in ospedale che a casa. Mentre sul fronte dei contagi totali oggi si registra una flessione, con 346 nuovi casi rispetto ai 393 di ieri e ai 379 dell’altro ieri. Come sempre, il dato nazionale è influenzato da quello della Lombardia, che oggi registra 210 nuovi contagi, oltre il 60% di quelli nazionali. L’incremento percentuale giornaliero dei nuovi contagi in Italia è oggi del +0,15% rispetto al +0,16% di ieri. I casi totali di Covid-19 in Italia salgono a 236.651 dall’inizio dell’epidemia.

I tamponi oggi scendono a 49.750 dai 70.620 di ieri. Il rapporto tra contagi e tamponi cresce allo 0,69% dallo 0,55% di ieri. Di seguito i dati in dettaglio.

LEGGI ANCHE –> DECESSI PER CORONAVIRUS: LE CARATTERISTICHE DEI PAZIENTI NEL NUOVO RAPPORTO ISS

Coronavirus in Italia: sempre meno malati in ospedale, i dati aggiornati

Oggi i contagi totali da Coronavirus scendono in rapporto a un numero inferiore di tamponi. La variazione sulla curva epidemica è minima ma l’andamento in discesa è confermato. Buoni invece i dati sui malati o attualmente positivi al virus che sono in continua e costante diminuzione, oggi scendono di 1.512 unità, portando il numero complessivo a 27.485 casi. Crescono anche i guariti che oggi sono 1.780, stabili dai 1.747 di ieri, per un numero complessivo di 174.865 persone guarite dall’inizio dell’epidemia.

Per quanto riguarda i morti, il dato delle ultime 24 ore rimane stabile, con 55 decessi rispetto ai 56 del giorno precedente. Il numero complessivo, tuttavia, cresce di 78 casi perché vengono aggiunti altri 23 decessi dei mesi di marzo e aprile che non erano stati conteggiati. Il numero totale delle vittime del Coronavirus in Italia è di 34.301 dall’inizio dell’epidemia.

Sono ancora molto buoni i dati dei ricoveri ospedalieri che continuano a scendere.

LEGGI ANCHE –> “LE MASCHERINE LIMITANO LA TRASMISSIONE DEL VIRUS”: UNO STUDIO LO CONFERMA | FOTO

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a sabato 13 giugno 2020

  • 27.485 attualmente positivi al Covid-19: -1.512 casi dal 12 giugno (ieri erano diminuiti di 1.640 casi,  giovedì di 1.073 casi, mercoledì di 1.162 casi, martedì di 1.858 casi, lunedì di 532 casi, domenica di 615 casi, sabato di 1.099 casi, venerdì di 1.453 casi, giovedì di 868 casi, mercoledì 3 giugno di 596 casi, martedì 2 giugno di 1.474 casi, lunedì 1° giugno di 708 casi);
  • 174.865 i guariti: pari a +1.780 da ieri;
  • 34.301 i morti: pari a +55 +23 dei mesi scorsi (78)

Il numero complessivo dei contagi di Covid-19 in Italia dall’inizio dell’epidemia ha raggiunto i 236.651 casi totali, dai 236.305 di ieri.

Tra i 27.485 positivi al Coronavirus alla data del 13 giugno:

  • 23.518 si trovano in isolamento domiciliare (-1.359 in un giorno)
  • 3.747 sono ricoverati con sintomi (-146 pazienti in un giorno)
  • 220 sono in terapia intensiva (ieri erano 227, -7 in un giorno).

Alla data del 13 giugno si registrano 220 pazienti nelle terapie intensive di tutta Italia e 3.747 ricoveri nei reparti ospedalieri non intensivi per pazienti Covid. Soltanto un mese fa, il 13 maggio, erano ancora ricoverati 893 pazienti in terapia intensiva e 12.172 negli altri reparti. Mentre il confronto tra i positivi in isolamento a casa è di 23.518 oggi e 65.392 il 13 maggio. Diminuzioni importanti in un solo mese e con l’allentamento del lockdown.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 13 giugno 2020.

La Lombardia guida ancora l’Italia nei contagi da Coronavirus, con notevole distacco sulle altre regioni. Oggi i nuovi casi sono 210, comunque in calo dai 272 di ieri. I tamponi di oggi, tuttavia, sono molti di meno: 9.474 rispetto ai 14.837 di ieri. Circostanza che alza il rapporto tra positivi e tamponi che è al 2,21% oggi, rispetto all’1,83% ieri. Il numero totale dei contagi è di 91.414 in Lombardia.

I malati o attualmente positivi al virus in regione scendono sotto i 17 mila casi, pari a 16.785, che oggi scendono di 239 unità, rispetto alle meno 316 di ieri. I malati sono così distribuiti: 14.437 in isolamento domiciliare (-133 casi); 2.252 ricoverati in ospedale (-105 casi); 96 in terapia intensiva (-1 caso). Oggi i guariti sono 426, in calo rispetto ai 557 di ieri, con il numero complessivo che sale a 58.201 guariti in Lombardia. Invece, i morti sono 23, in calo dai 31 di ieri, per totali 16.428 morti dall’inizio dell’epidemia.

Riguardo alle altre regioni, tornano a salire i contagi in Piemonte, oggi con 40 nuovi casi, rispetto ai 31 di ieri, che portano il numero complessivo a 31.029 contagi. In Emilia Romagna si registrano 28 nuovi casi, in calo dai 33 di ieri. Mentre il Lazio cresce di 25 nuovi casi, meno dei 27 di ieri ma dove è ancora attivo il focolaio al all’Ircss San Raffaele di via della Pisana a Roma. Segna un balzo il Veneto con 13 nuovi contagi da zero ieri. La Toscana conferma 7 nuovi contagi; il Friuli Venezia Giulia ne registra 6, dai 3 di ieri. La Liguria scende a 4 contagi, mentre l’Abruzzo li conferma. La Provincia Autonoma di Trento ha 3 nuovi casi. Ne hanno 2 a testa le Marche e la Provincia Autonoma di Bolzano. La Sicilia e la Calabria ne hanno 1 ciascuna. Sono a zero contagi oggi: Campania, Puglia, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata.

Regioni a zero morti oggi: Marche, Campania, Puglia, Provincia di Trento, Sicilia, Provincia di Bolzano, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

La pandemia di Covid-19

I numeri della  pandemia di Covid-19 nel mondo hanno superato i 7 milioni e 710 mila di contagi, con oltre 427 mila decessi. Gli Stati Uniti hanno superato i 2 milioni di contagi e oltre 114 mila morti. Sono più di 30 mila morti a New York, dove l’epidemia è sotto controllo. Il Brasile è il secondo Paese al mondo per contagi, crescono velocemente e sono più di 828 mila, e ha raggiunto anche il  secondo posto per numero di decessi, con quasi 42 mila, superando il Regno Unito che ne ha più di 41 mila. Al terzo posto nel mondo per contagi è la Russia con 519 mila, segue l’India con 308 mila contagi. Il Perù è ottavo, dietro l’Italia, con oltre 220 mila contagi.

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO TRIMESTRE 2020 | RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Informazioni aggiornate in tempo reale sulla diffusione dei casi di Covid-19 in Italia le trovate sul sito web del Ministero della Salute.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus in Italia | Sempre meno malati in ospedale | Dati al 13 giugno – Universomamma.it (Coppia di anziani a Bergamo. Foto di MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)