Acne da mascherina e irritazioni: 6 regole per prevenirla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29
0
355

Acne da mascherina e irritazioni: come prendersi cura della pelle. I consigli degli esperti.

acne mascherina pelle
Acne da mascherina e irritazioni: come prendersi cura della pelle – Universomamma.it (Foto di Alexandra_Koch, Pixabay)

Indossare la mascherina protettiva (chirurgica o in tessuto) è fondamentale per la prevenzione dei contagi da Coronavirus. Anche se alla lunga può sembrare fastidioso e stancante è un sacrificio che dobbiamo fare tutti in questo momento difficile, in cui la pandemia ha ripreso forza. Le altre regole fondamentali che dobbiamo seguire sono l’igiene delle mani e soprattutto il distanziamento fisico. Un altro sacrificio pesante, soprattutto verso le persone care non conviventi, ma inevitabile

LEGGI ANCHE: LA MASCHERINA PROTEGGE ANCHE CHI LA INDOSSA DICE LA SCIENZA

Uno studio italiano ha scoperto che mascherine e distanziamento possono abbattere la carica virale in modo importante, fino a mille volte rispetto al periodo di alta circolazione del virus a inizio pandemia. Tra i tanti vantaggi, però, esistono anche gli svantaggi. Infatti se la mascherina chirurgica o in tessuto limita la circolazione del virus tuttavia può anche causare acne e irritazioni alla pelle. Nulla di irrimediabile. Ecco i consigli degli esperti su come curare la pelle irritata dalla mascherina.

Acne da mascherina e irritazioni: come prendersi cura della pelle seguendo 6 semplici regole

acne mascherina
Acne da mascherina e irritazioni: come prendersi cura della pelle – Universomamma.it  (Adobe Stock)

Negli Stati Uniti l’hanno chiamata “maskne” ed è la parola che indica l’acne da mascherina, formata dalla fusione di mask (mascherina) e acne. Si tratta di un fenomeno comune, una irritazione della pelle causata dai materiali di cui sono composte le mascherine che sfregano sul viso. Un problema più frequente in chi è costretto a indossare la mascherine per molte ore, con continui sfregamenti che creano problemi alla pelle.

Il dermatologo Brendan Camp ha definito l’acne da mascherina una sorta di “acne meccanica”. Si verifica una condizione per cui  “le forze di attrito della maschera causano l’ostruzione dei pori, che porta alla formazione di acne, e le maschere creano un ambiente caldo e umido adatto alla crescita dei batteri. Comunemente, invece, l’acne è causata dagli sbalzi ormonali.

La soluzione all’acne da mascherina chirurgica è una buona igiene e cura della pelle. A queste buone pratiche vanno aggiunte una dieta sana e una routine quotidiana salutare. Tutte regole da seguire sempre, indipendentemente dall’uso della mascherina. Come si legge su Fatherly, il magazine americano che riporta questi consigli utili, insieme a 6 regole facili da seguire per prevenire l’acne da mascherina. Ecco quali sono.

LEGGI ANCHE: MASCHERINE ALL’APERTO PERCHÉ? RISPONDONO GLI ESPERTI

Acne da mascherine: 6 regole per prevenirla

Pulizia del viso

Prima di indossare la mascherina è consigliabile un adeguato trattamento del viso, a cominciare dalla pulizia. Il viso va lavato bene con un detergente delicato, di quelli che si trovano in commercio. Le persone con acne più grave, invece, dovrebbero utilizzare un detergente specifico, come quelli a base di acido salicilico. Sono i suggerimenti del dottor Camp che consiglia anche di applicare sul viso un tonico astringente per chiudere i pori.

Nutrire il viso

Oltre alla pulizia, è importante l’idratazione. Anche una pelle grassa va idratata adeguatamente per mantenerla elastica e l’equilibrio del sebo. Il dottor Camp consiglia una crema idratante adatta a pelle grassa o mista con acne, che abbi anche la protezione solare. Sebbene la mascherina copra parte del visto, il filtro dei raggi solari proteggerà la parte scoperta. Sebbene il sole “asciughi” la pelle, l’esposizione prolungata al sole può bloccare il processo di eliminazione delle cellule morte della pelle e dunque ostruire ancora di più i pori.

Igiene della mascherina

Chi usa la mascherina di stoffa riutilizzabile, la deve lavare dopo ogni utilizzo. In questo modo, non solo si previene il contagio da Coronavirus ma vengono eliminati anche tutti quei batteri che si annidano nella mascherina e che possono causare irritazioni e sfoghi sulla pelle. Lavare la mascherina si può lavare con acqua e sapone e in lavatrice. Per una migliore igienizzazione, i CDC americani consigliano di immergere la mascherina in una soluzione di acqua e candeggina (4 cucchiaini per un litro d’acqua a temperatura ambiente).

LEGGI ANCHE: MASCHERINE, L’ESPERTO INSEGNA COSA FARE PER CONSERVARLE PERFETTAMENTE A LUNGO

Dieta

Per prevenire l’acne è importante anche l’alimentazione corretta. Seguire una dieta sana ha effetti benefici sul viso, perché quello che mangiamo si vede anche all’esterno. Il dottor Camp consiglia di consumare alimenti ricchi di nutrienti sani, riducendo fortemente gli zuccheri. Infatti, una dieta con un elevato indice glicemico può favorire la formazione di acne, provocando una tempesta ormonale che porta alla formazione di acne. È importante anche bere molta acqua, che aiuta l’organismo a smaltire le tossine, mantiene la pelle più idratata e dunque previene la formazione di acne.

Pulizia serale

Dopo aver tolto la mascherina, a fine giornata, è importante la pulizia serale del viso. Si consiglia l’uso di un detergente che pulisca bene la pelle, togliendo tutte le impurità. Il dottor Camp consiglia un prodotto da banco che contenga perossido di benzoile, acido salicilico o adapalene. Il detergente dovrebbe avere proprietà antibatteriche. Inoltre, è importante assumere della vitamina A per regolare il ricambio delle cellule della pelle, prevenendo ulteriori ostruzioni dei pori.

Idratazione

Ancora, una buona idratazione della pelle dei viso è importante la notte come durante il giorno.  È necessario, infatti, “mantenere la salute della barriera cutanea e riparare qualsiasi danno del giorno. Una buona crema idratante, inoltre, è molto utile per trattare la pelle secca che può formarsi dopo aver indossato a lungo una mascherina, prodotta con un materiale che assorbe l’olio naturale della pelle.

Ricordiamo, infine, di non dare retta a tutte le bufale che circolano sulle mascherine, come quelle sul presunto avvelenamento.

mascherina pelle
Acne da mascherina e irritazioni: come prendersi cura della pelle – Universomamma.it  (Foto da Getty Images)

LEGGI ANCHE: MASCHERINE CHIRURGICHE PER BAMBINI A SCUOLA: IL NO DEI PEDIATRI

Che ne pensate unimamme di questa scoperta?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.