Salame contaminato richiamato dal mercato: il richiamo urgente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29
0
16

E’ stato necessario effettuare il richiamo di un lotto di salame contaminato per rischio microbiologico. Il lotto e la marca da controllare.

Salame contaminato
Foto da Adobe Stock

Oltre ai richiami degli ultimi giorni, vedi la carne di bovino adulto o il formaggio, anche un altro prodotto è stato richiamato dal mercato. Negli ultimi giorni sono stati tanti i prodotti alimentari segnalati sul sito del Ministero della Salute. Questi alimenti, ma a volte si tratta anche di prodotti non alimentari, come lo spray disinfettante, non sono destinati al consumo umano. In questi casi è lo stesso operatore del settore alimentare che riscontra un difetto sul prodotto che mette in vendita e scattano tutte le procedure per effettuare il richiamo.

LEGGI ANCHE: BEVANDA ALCOLICA RITIRATA DAL MERCATO: IL RICHIAMO URGENTE

Il prodotto viene eliminato dai magazzini, sia del produttore e sia di quelli dei vari distributori, ed anche dagli scaffali. Rimangono da eliminare i prodotti che il consumatore ha già in casa per questo motivo vengono diramate le allerte. Le quali non devono “spaventare”, ma servono per tutelarci.

Salame contaminato: il richiamo da parte del Ministero per la Salute

Salame dettagli
Foto da Ministero per la Salute

Il richiamo che oggi vi segnaliamo è quello di un lotto di salame lardellato commercializzato da un’azienda delle marche.

I dettagli del salame contaminato segnalato dal Ministero per la Salute:

  • Denominazione di vendita: Salame lardellato
  • Nome o ragione sociale dell’OSA: Salumificio Cardinali
  • Lotto di produzione: 16
  • Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: IT 9-2180/L

LEGGI ANCHE: RICHIAMO FARINA PER RISCHIO CHIMICO | MARCA E LOTTO | FOTO

  • Nome del produttore: Salumificio Cardinali
  • Sede dello stabilimento: Via Bora Scn Monte Rinaldo (FM)
  • Data di scadenza o termine minimo di conservazione: —
  • Descrizione peso/volume di vendita: peso variabile

LEGGI ANCHE: PRODOTTO VENDUTO DA LIDL RITIRATO DAL MERCATO: IL RICHIAMO URGENTE

Il motivo del richiamo del salame contaminato è la presenza di una contaminazione microbiologica. Per questo, chi ha acquistato il prodotto è pregato a non consumarlo ed a riportarlo al punto vendita per avere un rimborso o una sostituzione dell’articolo.

Salame
Foto da Ministero per la Salute

Vi ricordiamo che come sempre accade per i richiami non c’è bisogno di presentare lo scontrino fiscale per ottenere il rimborso o il cambio.

Voi unimamme avete questo prodotto? Lo avete mai acquistato questo tipo di salame?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.