Home Mamma & Co. Accade nel mondo Violentata dal patrigno, rimane incinta a 10 anni: la pena per l’uomo...

Violentata dal patrigno, rimane incinta a 10 anni: la pena per l’uomo è esemplare

CONDIVIDI

pedofiliEcco cosa è successo ad un uomo e alla sua compagna dopo la scoperta di ripetute violenze sessuali sulla figlia di 10 anni.

Una pena esemplare quella inflitta ad un uomo e alla sua compagna nel nord est dell’Indiana (USA). Nicholas Deon Thrash, 34 anni, viveva insieme alla compagna 33enne e alla figlia di quest’ultima, di soli 10 anni.

Ed è stata proprio la bambina la prescelta dall’uomo per una serie di molestie che hanno ben presto portato a vere e proprie violenze sessuali. Il tutto accadeva quando la madre della bimba si trovava fuori casa, ma la piccola aveva raccontato in più occasioni alla donna ciò che accadeva con il patrigno. Eppure, la madre ha preferito fare finta di nulla. Anzi, quando quest’ultima le ha confessato di essere rimasta incinta, la donna le ha raccomandato di raccontare in giro che il padre del bambino era un compagno di scuola.

LEGGI ANCHE: Un pedofilo ha violentato una bambina nel bagno di un ristorante (FOTO)

Quando la verità è venuta a galla (un parente ha scoperto la gravidanza della bambina al quinto mese, e ha denunciato la famiglia) il tribunale ha deciso di dare una pena esemplare a Thrash, dato che, durante le indagini, si è scoperto che almeno altre 10 donne erano rimaste vittime delle sue violenze. L’uomo passerà il resto della sua vita in carcere: è stato condannato a 160 anni di prigione.

Dichiaratasi colpevole di diversi capi d’accusa tra i quali “Negligenza e complicità di abuso su minore“, la madre della piccola dovrà scontare 20 anni di carcere e 5 di libertà vigilata. E la bambina? Dopo il parto, avvenuto nel settembre del 2017, il suo bimbo è stato dato in adozione e la piccola è stata affidata a una nuova famiglia.

Una storia sconvolgente, non trovate Unimamme?

Violenta figlia 10 anni


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it